Seguici su

Cerca nel sito

“Eppur si muove” a Santa Marinella 

L'iniziativa è legata alla Settimana dell'Educazione allo Sviluppo Sostenibile

Più informazioni su

Il Faro on line – Nell’aula magna del Liceo Scientifico Galilei, sede di S. Marinella, si è svolta la  cerimonia di presentazione del giornale Eppur si muove che il Liceo pubblica alla fine di ogni anno scolastico, individuando ogni anno un tema di attualità.

L’iniziativa è legata alla Settimana dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile a cui la sede partecipa da diversi anni con un proprio progetto, curato dalla docente Clelia Di Liello. Il tema è lanciato dall’UNESCO, promotore dell’iniziativa e quest’anno si è trattato di ACQUA. Acqua e mare sono stati, infatti, i temi approfonditi dagli studenti con creatività ed interesse. I giovani hanno riflettuto sul referendum celebrato l’anno scorso sulla gestione privata o pubblica dell’acqua, hanno parlato di potabilità  e di scarsità dell’acqua a fronte di un aumento esponenziale della popolazione mondiale. Hanno, inoltre, narrato a loro modo il mare: la vita dell’uomo di mare, i disastri marini, il futuro della propria cittadina adagiata sul mare, la pesca abusiva, il Mediterraneo impoverito, le norme di balneazione.

Quest’anno, il giornale presenta un aspetto davvero originale e cioè la traduzione di alcuni brani nelle lingue che gli studenti hanno imparato a scuola o quelle del loro paese d’origine. Cosicché questo incontro di fine anno, alla presenza della Dirigente –  professoressa Maria Zeno – è stato come un abbraccio corale dei tanti popoli che si affacciano sul Mediterraneo o che appartengono all’Europa. Gli studenti hanno letto nelle varie lingue (rumeno, croato, serbo, inglese, spagnolo): assonanze e musicalità si sono intrecciate in un gioco divertente. Tutto questo perché i giovani imparino a guardare al futuro con la gioia nel cuore di chi nello scambio e nella diversità sappia intravedere la forza e il coraggio di ritrovarsi.

Più informazioni su