Seguici su

Cerca nel sito

“Niente sgravi agli imprenditori edili, ma cassati gli aiuti ai cassintegrati”

Le critiche del Gruppo consiliare del Pd: "Penalizzate le famiglie con redditi bassi"

Più informazioni su

Il Faro on line – “L’armata Brancaleone del Pdl con la sua nuova maggioranza allargata è dovuta mestamente tornare sui suoi passi. Dopo gli allarmi lanciati dall’opposizione e l’insurrezione della città non ci sarà l’abbattimento dell’Imu per gli imprenditori edili (la riduzione era sugli appartamenti invenduti) che il Pdl aveva sventolato come un tentativo per far ripartire l’economia comunale e abbassare i prezzi delle case. Al suo posto un fondo di circa 50mila euro per attenuare il peso dell’imposta sui B4A vincolati”. E’ quanto si legge in un comunicato congiunto a firma del Gruppo consiliare del Partito democratico.

“Il motivo: la maggioranza dopo aver promesso per dieci lunghi anni la soluzione alla vincolistica idreaulica e ambientale, ha dovuto cedere alle legittime pressioni dei proprietari che rivendicano il loro diritto a realizzare una casa e pagare un terreno per quello che è. Una vittoria? Tutt’altro. La mannaia di questa incapacità si abbatterà su tutte quelle fasce sociali indicate dal Pd come prioritarie nel piano di riduzione Imu presentato qualche mese fa, che non riceveranno alcun tipo di aiuto: famiglie con redditi inferiori a 10mila euro, cassintegrati, esodati, piccoli commercianti, artigiani, agricoltori. Nessuna delle proposte di equità chieste a gran voce dall’opposizione sono state accettate da una maggioranza che continua a fare figli e figliastri e portare avanti una politica incapace di dare risposte anche agli amici”. 

Più informazioni su