Seguici su

Cerca nel sito

Evasione fiscale, la Finanza sequestra due villini alla Nuova Florida

Acquisiti dallo Stato saranno consegnati al Comune. C'è l'ipotesi di farne un asilo nido

Più informazioni su

Il Faro on line – L’episodio è accaduto alla Nuova Florida in via Pisa angolo viale Nuova Florida dove, “per confisca equivalente in misura pari alle imposte evase”, in danno di chi si è reso responsabile di reati di natura fiscale è possibile sequestrare immobili. L’acquisizione è stata effettuata a seguito di una sentenza emessa dal Tribunale di Velletri che ha condannato l’amministratore della società proprietaria di due porzioni di un quadrifamiliare alla confisca delle di due unità immobiliari adiacenti rimaste  invendute in quanto precedentemente sottoposte a sequestro preventivo da parte del giudice delle indagini preliminari. La presa di possesso da parte dello stato è stata effettuata dal personale della  compagnia della Guardia di Finanza di Pomezia nella persona del comandante Capitano Paolo Lauretti e dei marescialli che hanno condotto le indagini. 

Gli stessi nel corso di una verifica fiscale., avevano appurato  che la società di costruzioni edili tra l’altro molto conosciuta in zona aveva omesso di dichiarare proventi derivanti dalla vendita di immobili per circa 700.000 euro, per tale frode aveva utilizzato fatture per operazioni inesistenti, al fine di abbattere il reddito imponibile. Gli attenti marescialli, denunciarono il tutto all’Autorità Giudiziaria che emise il sequestro preventivo primo passo per arrivare alla confisca di oggi. Il bene attualmente è stato trascritto al Demanio dello Stato. 

I due villini sono attigui per una superficie utile di 45 mq, più un locale garage ed un sottotetto abitale nella parte anteriore un ampio porticato con un giardino di circa 300 mq. Ben rifiniti. Le unità immobiliari si trovano al centro della Nuova Florida e il sindaco, appena saputo della confisca, ha detto: “Un plauso al personale della Guardia di Finanza di Pomezia a nome mio e della città che rappresento per il lavoro che  quotidianamente svolgono”.  Di Fiori ha annunciato che se queste due unità immobiliari verranno dal Demanio assegnate al Comune  verranno adibite a scopo sociale a meno che il consiglio comunale non decida di adibirle ad asilo nido essendo tra l’altro di nuova costruzione e ben rifinite in ogni particolare.
Luigi Centore

Più informazioni su