Seguici su

Cerca nel sito

Niente soldi, si fermano i lavori pubblici

Le ditte a cui non vengono pagate le fatture incrociano le braccia

Più informazioni su

Il Faro on line – Fermi i lavori pubblici per mancanza riscossione fatture  stato di avanzamento lavori alle ditte che stanno eseguendo i lavori pubblici nel territorio. Attualmente per mancanza di pagamenti si sono fermati diversi lavori tra cui quelli alla Nuova Florida su via Gorizia, quelli della costruenda sala consiliare, i marciapiedi su via Niso lato “Magistri”, viale Marino, e l’elenco sarebbe lungo. Attualmente per motivi tecnici le fatture emesse dalle imprese costruttrici non vengono onorate. Da sottolineare la sensibilità del neo assessore ai lavori pubblici che incredulo delle lagnanze del costruttore dell’aula consiliare ha accompagnato lo stesso all’ufficio ragioneria per chiedere spiegazioni su quanto affermava il costruttore, ricevendo però la risposta che i soldi non ci sono. Malumore tra la gente con il disinteresse dell’opposizione che – ad oggi – non si è accorta dei fermo dei cantieri. Ancora una volta ad informare i cittadini è la stampa sollecitata dagli stessi cittadini nel capire perché si vedono i cantieri fermi.

I motivi di questi ritardi non sono conosciuti. Il ritardo in particolare della nuova aula consiliare comporterà o che verrà allontanata la data del secondo consiglio dell’era Di Fiori oppure questo si dovrà svolgere di nuovo in qualche altra struttura. Da notizie di corridoio sembra che i pagamenti avverranno subito dopo l’insediamento della nuova società per la riscossione dei tributi che solo negli ultimi giorni di aprile ha stipulato il contratto del quale non si conoscono le clausole, con i relativi agi; una sorta di “Equitalia” locale. Staremo a vedere.
Luigi Centore 

Più informazioni su