Seguici su

Cerca nel sito

Il Folclore Russo in Etruria apre l’estate culturale nel Lazio

dal 14 giugno al 18 giugno a Santa Marinella, Tolfa, Civitavecchia e Roma

Più informazioni su

Il Faro on line – Sempre più spettacolare la dodicesima edizione del Festival della Giovane Cultura russa, promosso in Italia dalla prestigiosa Fondazione della Cultura Russa e dal Comune di Santa Marinella per i comuni dl Lazio.

Ancora una volta il Comune di Santa Marinella offre uno spettacolo di livello internazionale in sinergia con i comuni e le associazioni culturali del territorio. Balletti, musica, folclore  russo a Santa Marinella, Tolfa, Civitavecchia e Roma.

I due gruppi selezionati quest’anno dalla Fondazione promettono uno spettacolo insuperabile. Il corpo di ballo “Slavici” composto da 40 ballerini e ballerine è soprannominato il “gioiello” e il “biglietto da visita” della città di Dmitrov. Il quartetto “Ad  Libitum” è composto da giovani pluripremiati musicisti tra i migliori sassofonisti del mondo.

Maria Cristina Scocchia, delegata al marketing territoriale di Santa Marinella e promotrice dell’iniziativa, ringrazia il Sindaco Roberto Bacheca e Il consigliere delegato alla cultura Pino Galletti per l’accoglienza che tutti gli anni riservano a questa prestigiosa manifestazione. “Quest’anno abbiamo inserito nel programma due grandi novita” –  Afferma Maria Cristina Scocchia – lo spettacolo verrà presentato anche nella Capitale al Roma Vintage. – “è  con grande orgoglio che portiamo nella Capitale una manifestazione culturale nata e cresciuta  nel territorio, ma la serata clou sarà a Santa Marinella con una grande sorpresa offerta dal Comune agli amici  russi e agli spettatori.”. Primo appuntamento il 14 giugno a Tolfa, non perdete neanche uno spettacolo.

Il Cartellone

14 giiugno  ore 21,00 Tolfa  Teatro Claudio –  

Il cartellone si apre come tradizione a Tolfa, con un doppio spettacolo:

GRUPPO DI CANTI E BALLI POPOLARI “SLAVICI”  Dmitrov (Russia)

QUARTETTO DI SASSOFONI «Ad Libitum»

giovani artisti di grande talento  si alterneranno sul palco in una kermesse di musica, balli e canti. Il sindaco Luigi Landi accoglierà con gioia gli amici russi – (Ingresso libero fino ad esaurimento posti)

15 giugno ore 21,00  Santa Marinella  Piazza Trieste –  Nella centrale “piazzetta” di Santa Marinella doppio spettacolo 

GRUPPO DI CANTI E BALLI POPOLARI “SLAVICI”  Dmitrov (Russia)

QUARTETTO DI SASSOFONI «Ad Libitum»

(Ingresso libero fino ad esaurimento posti)

17 giugno ore 21,00 Roma “Roma Vintage” Parco San Sebastiano.

Nel cuore di Roma tra il Colesseo e Caracolla si esibiranno sul palco del Roma Vintage:

GRUPPO DI CANTI E BALLI POPOLARI “SLAVICI”  Dmitrov (Russia)

QUARTETTO DI SASSOFONI «Ad Libitum»

(Ingresso libero fino ad esaurimento posti)

18 giugno ore 21,00 Civitavecchia  Teatro Nuovo Sala  Gassman. 

Laro Italo Stegher, 2 

QUARTETTO DI SASSOFONI «Ad Libitum»

Grazie alla ospitalità offerta dalla Associazione culturale Blue in the Face tornano i russi a Civitavecchia.(Ingresso libero fino ad esaurimento posti)

GRUPPO DI CANTI E BALLI POPOLARI “SLAVICI”  del comune di Dmitrov  (Russia) 

Direttore artistico Vladimir Vsevolodovich 

Nemkov Maestro di danza Galina Vladimirovna Nemkova

Il Complesso di danza e canto popolare “Slavici” è stato costituito nel 1992 sulla base del Centro culturale “Sozvezdie” (“costellazione”). Il complesso di cui fanno parte oltre 40 persone, ha nel suo repertorio i canti e le danze di diverse regioni della Russia. 

Il complesso riporta alla vita le antiche danze, le canzoni ed i riti del popolo russo. Più volte “Slavici” si è esibito nella città e nella regione di Mosca, ha partecipato a festival internazionali, ha fatto tournée in Germania (1994, 1995, 1999, 2004), Francia (1999), Olanda (1996), Lettonia (2010) e Macedonia (2011).

 Il complesso “Slavici” è vincitore di molti festival della città e della regione di Mosca ed internazionali, ha vinto i premi a nome di Boris Gromov, governatore della regione di Mosca, e di Iohannes Fuchs, governatore della circoscrizione  Rems-Murr (Germania). 

QUARTETTO DI SASSOFONI «Ad Libitum»

Il quartetto di sassofoni «Ad Libitum» è stato costituito nel 2008 a cura dell’Associazione russa  dei sassofonisti all’interno del prestigioso Istituto statale musicale pedagogico M.M. Ippolitov-Ivanov e sotto la direzione del professore Alexey Volkov, artista emerito della Russia. 

I membri del quartetto erano allora studenti giunti a Mosca da diverse città della Russia – Norilsk, Ulyanovsk, Petropavlovsk-Kamchatsky – ognuno vincitore di concorsi internazionali e di premi prestigiosi. Il quartetto formato oggi da quattro giovani professionisti partecipa all’attività concertistica dell’Istituto statale musicale pedagogico M.M. Ippolitov-Ivanov e della scuola presso il Conservatorio statale di Mosca P.I. Chaykovsky. 

Nel 2011 il quartetto «Ad Libitum» ha partecipato al Festival internazionale “Moskovskaya osen’” (Gli autunni di Mosca). Ha anche preso parte ai master dei migliori sassofoni del mondo in Francia (2008, 2009) e Bulgaria (2010). Il repertorio del quartetto è molto vasto e comprende le opere dei compositori russi e stranieri. 

I MUSICISTI

Skiba Anton (sassofono-soprano)

Bykhovets Julia (sassofono-contralto)

Maslov Kirill (sassofono-tenore)

Chumaev Filipp (sassofono-baritono)

Più informazioni su