Seguici su

Cerca nel sito

Al Sant’Eugenio per donare il sangue

Il Faro on line - Il 14 giugno alle ore 8.45 la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, sarà al Centro trasfusionale dell’ospedale Sant’Eugenio per donare il sangue in occasione della Giornata mondiale del Donatore. ‘Chi dona il sangue dona la vita’ è lo slogan della campagna della Regione Lazio a sostegno della donazione e volta a sensibilizzare i cittadini a diventare donatori. “Io sono diventata donatore – dichiara Polverini – e mi auguro che tanti altri cittadini del Lazio vogliano diventarlo. Donare il sangue è un atto di responsabilità verso gli altri e verso se stessi: attraverso la donazione si possono salvare vite e allo stesso tempo usufruire di un controllo gratuito della propria salute. Inoltre l’aumento dei donatori contribuisce al raggiungimento dell’autosufficienza per la nostra regione.

Sono tante le associazioni di volontari che collaborano con la Regione in questa fondamentale attività di sensibilizzazione dei cittadini che non deve limitarsi ad una sola giornata. Per questo la nostra campagna, iniziata due anni fa, è sempre presente ad eventi di forte richiamo, anche culturali e sportivi, per lanciare un forte messaggio di solidarietà e conquistare nuovi donatori”. Si ricorda che possono donare il sangue le persone di età compresa tra i 18 e i 65 anni, con un peso corporeo non inferiore ai 50 kg e che godano di buone condizioni fisiche generali. Devono astenersi quanti siano positivi a test per malattie infettive, alcolisti e tossicodipendenti, affetti da epilessia, da malattie del cuore e del sangue, da neoplasie di tipo maligno, i soggetti trapiantati, chi è affetto da diabete insulino-dipendenti. Per donare il sangue occorre presentarsi nei centri trasfusionali a stomaco vuoto. I prelievi si effettuano ad intervalli temporali non inferiori a 90 giorni, gli uomini possono donare quattro volte l'anno mentre le donne in età fertile possono donare due volte l'anno.

Più informazioni su

Più informazioni su