Seguici su

Cerca nel sito

“LifeLong Montessori” di Federica Traversi

Giovedi 21 giugno presso Spazio Europa, Via IV Novembre 149

Più informazioni su

Il faro on line – Giovedi 21 giugno, dalle ore 16.30 alle ore 18.30, presso Spazio Europa, Via IV Novembre 149, Roma, si terrà la  presentazione del libro “LifeLong Montessori” di Federica Traversi, Aracne Editore, 2012.

Il libro propone una riflessione approfondita sulle finalità e sulle radici filosofiche ed etiche dell’educazione per ridiscuterne il senso e gli scopi, alla luce della centralità attribuita, nell’approccio lifelong learning, a educazione e formazione per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo economico e sociale che l’Unione Europea ha posto ai suoi stati membri. Il lifelong è contemporaneamente una strategia ed un processo che porta ad interrogarsi sul rapporto fra gli apprendimenti precoci e le esperienze successive, ma anche tra ciò che si impara nel privato e ciò che si impara nel pubblico. Al centro di questo processo c’è la persona, ogni singola persona, con le sue peculiarità e le sue potenzialità, che richiedono attenzione e strumenti adeguati per la sua valorizzazione.

Il testo è il risultato di un lavoro di ricerca sul campo il cui intento è stato quello di  verificare l’attualità del metodo Montessori e la sua capacità di disporre di strumenti adeguati a favorire l’acquisizione delle competenze necessarie per il raggiungimento degli obiettivi di cittadinanza attiva, autorealizzazione personale, occupabilità ed inclusione sociale, che rappresentano i pilastri del lifelong learning. Le testimonianze raccolte attraverso interviste ad un gruppo di ex-allievi montessoriani non solo confermano l’assoluta adeguatezza del metodo – che pone come centrale l’evoluzione dell’uomo attraverso un percorso di autoeducazione efficacemente riassumibile nello slogan «aiutami a fare da solo» – per il raggiungimento degli obiettivi che i paesi europei si sono impegnati a perseguire ma evidenziano anche la sua portata rivoluzionaria ai fini della democrazia e della partecipazione attiva dei cittadini.

Il lavoro si suddivide in due parti. La prima parte richiama, in termini concettuali e attraverso la ricostruzione di approcci e linee operative, le caratteristiche della società della conoscenza che l’Unione europea è impegnata a costruire, vale a dire una società i cui cittadini abbiano la possibilità di apprendere per tutto il corso della vita e in ciascun luogo.  La genesi di questo percorso è ricostruita attraverso l’analisi di tre binomi rappresentati dalla lettura del ruolo dell’educazione rispetto a parole chiave quali sviluppo, innovazione, democrazia. La seconda parte analizza i risultati dell’analisi di campo intesa a verificare se e come l’educazione impartita negli istituti Montessori sia adeguata per affrontare la sfida europea posta con la strategia del lifelong learning.

Interveranno all’evento: Nicola Siciliani De Cumis, docente di Pedagogia generale, Università La Sapienza di Roma; Paola Trabalzini, docente e cofondatrice del “Laboratorio Montessori”, Università La Sapienza di Roma; Patrizia Consolo, Formez P.A; Sergio Vassari, esperto Unesco; Alessandra Felice, esperta di politiche comunitarie; Alessandro Arcovito,  docente di Biochimica, Università Cattolica del Sacro Cuore, ex allievo montessoriano.
 

Più informazioni su