Seguici su

Cerca nel sito

Reintroduzione voto di preferenza, parte la raccolta firme

Biselli (Citta' Nuove): "E' impensabile che in una democrazia siano i partiti a decidere chi debba rappresentarci"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Anche la citta’ di Fiumicino ha aderito alla campagna di raccolta firme per chiedere al Parlamento e al Senato la modifica della legge elettorale e la reintroduzione del voto di preferenza nell’elezione del Parlamento lanciata dal direttivo di Fondazione di Città Nuove”. Lo comunica il responsabile organizzativo e politico della fondazione Citta’ Nuove Fiumicino, Raffaello Biselli.

Domani al mercato via delle ombrine e domenica a piazza Grassi saranno presenti gazebo della Fondazione in cui sarà possibile lanciare un segnale chiaro e inequivocabile ai parlamentari italiani per:Proporre e approvare le necessarie modifiche legislative al sistema elettorale del Parlamento, per la reintroduzione del voto di preferenza, per restituire ai cittadini il diritto di scegliere i propri rappresentanti in Parlamento e ripristinare le basilari condizioni per una democrazia realmente rappresentativa e partecipata;

Introdurre ulteriori elementi di riforma legislativa che consentano una razionalizzazione demografica dei collegi, l’individuazione di regole certe per la campagna elettorale e di criteri adeguati per la rappresentanza di tutti i cittadini, uomini e donne, come premessa indispensabile e irrinunciabile per costruire l’Italia di domani.

“E’ impensabile – dice Biselli – che in una democrazia siano i partiti a decidere chi debba rappresentarci. La politica nazionale deve tornare sui territori, ricominciare a parlare alla gente, a confrontarsi con i problemi quotidiani, senza essere slegata dalla realtà come accade oggi. La fondazione Città Nuove chiede un cambiamento e questa raccolta firme alla quale hanno già aderito 22 città, è un segnale chiaro e inequivocabile”.

Più informazioni su