Seguici su

Cerca nel sito

Approvato lo schema di accordo per gli Opg

Il Faro on line - Prosegue l’impegno della Regione Lazio per il superamento degli Ospedali psichiatrici giudiziari. La Giunta Polverini ha approvato lo schema di accordo tra l’assessorato alla Salute della Regione Lazio e il Ministero di Giustizia-Dap-Provveditorato regionale del Lazio, per l’attivazione presso alcuni istituti penitenziari del territorio di una specifica sezione per la tutela della salute mentale dei detenuti, ai fini dell’implementazione della tutela intramuraria. Lo schema d’intesa dà attuazione all’accordo adottato in Conferenza unificata “sull’Integrazione agli indirizzi di carattere prioritario sugli interventi negli Ospedali Psichiatrici Giudiziari (OPG) e le Case di Cura e Custodia (CCC) del 13 ottobre 2011”, già recepito dalla Giunta regionale del Lazio. “Con questo provvedimento – spiega la presidente Renata Polverini - la nostra Regione, già attiva da tempo sul tema, dà seguito al percorso per il superamento degli Opg e per la presa in carico dei nostri residenti, avendo riguardo alla tutela della salute mentale dei detenuti”. In particolare, la Regione provvederà ad avviare in alcuni istituti penitenziari del Lazio una sezione per la tutela della salute mentale dei detenuti.

In base al piano regionale tutte le Asl contribuiranno al processo di chiusura degli Opg e quelle aventi nel loro territorio le case circondariali individuate per l’istituzione delle sezioni saranno coinvolte direttamente, provvedendo all’avvio delle stesse, affinché a partire dal 1° luglio vengano assicurate le osservazioni per l’accertamento dell’infermità psichica. Lo schema di accordo individua in maniera provvisoria e sperimentale il fabbisogno dei posti di osservazione psichiatrica e le sedi degli Istituti penitenziari del Lazio in cui attivarli. Presso la Casa circondariale ‘Nuovo Complesso’ di Civitavecchia ci saranno 3 nuovi posti dedicati alle donne, alla Casa Circondariale ‘Nuovo Complesso’ di Rebibbia 6 nuovi posti. Alla C.C. Regina Coeli saranno invece attivati 2 nuovi posti dedicati anche al 41 bis mentre 8 nuovi posti saranno operativi presso la Casa circondariale di Velletri. Vengono infine confermati i 18 posti per minorati psichici alla Casa di Reclusione Rebibbia per i minorati psichici. Si precisa inoltre che nell’ambito del piano triennale della salute mentale  gli uffici regionali dell’assessorato alla Salute hanno individuato per ogni sezione il personale dedicato.

Più informazioni su

Più informazioni su