Seguici su

Cerca nel sito

A Luca Fanco le deleghe a Personale, Polizia Locale e Grandi Eventi

Il Consigliere incaricato: lotta ai vu cumprà e sinergia tra le forze dell'ordine per la sicurezza del territorio

Più informazioni su

Il Faro on line – Il sindaco Di Fiori assegna altre nomine. Il beneficiario è il consigliere comunale Luca Fanco che ottiene le deleghe al Personale, Polizia Locale e Grandi Eventi,  “Ringrazio il Sindaco Luca Di Fiori per l’enorme fiducia – afferma Fanco in un comunicato inviato ai giornali – spero di contraccambiarlo ottenendo grandi risultati paragonabili a quelli ottenuti con le precedenti deleghe assegnatemi dal suo predecessore Carlo Eufemi, sia  alle Farmacie che a Sport,Turismo e Spettacolo. Si tratta di settori di vitale importanza per l’Amministrazione pubblica, “deleghe – spiega Fanco – che mi metteranno a dura prova per assicurare più celermente il raggiungimento degli obiettivi programmatici. Mi sono messo immediatamente al lavoro – prosegue Fanco -: per quanto riguarda il personale,  ho inviato ai Dirigenti Dott. Francesco Passaretti, Arch. Antonio Rocca, Avv. Antonio Cucuzza e Dott. Cosimo Mazzone, una richiesta  per conoscere lo stato dei fatti  questi dovranno relazionarmi in merito alle problematiche da affrontare, specificando per quanto riguarda il personale l’elenco dei dipendenti di ruolo e precari con le relative mansioni assegnate. Questo sarà il punto di partenza – chiarisce con fermezza il consigliere – affinchè abbia da subito un quadro su cui lavorare.

Fanco fa notare come la pianta organica del Comune di Ardea è cinque volte inferiore a quella di un qualsiasi altro Comune con gli stessi abitanti, conscio che  purtroppo le Leggi vigenti non consentono di assumere personale tramite concorsi pubblici in pianta stabile. “Per quanto riguarda la Polizia Locale – prosegue il neo delegato – a breve incontrerò il Comandante Colonnello Francesco Passaretti per concordare quali iniziative intraprendere per ottimizzare il servizio. Non appena ritirata la delega – dice Fanco – ho già dato disposizioni al comandante Passaretti di attivarsi per contrastare il fenomeno diffuso degli ambulanti abusivi sul litorale; ho chiesto al comandante Passaretti che vengano effettuate  verifiche e controlli costanti sul tutto l’arenile di nostra competenza,  in particolar modo da attuarsi nel fine settimana, con ispezioni effettuate da personale in borghese infiltrato tra i bagnanti coadiuvato da altre forze dell’ordine.

Non è escluso che essendo esiguo il personale della municipale, Fanco possa convocare in Comune un vertice con il comandante della locale tenenza carabinieri il luogotenente  Antonio Landi, con il comandante capitano  Paolo Lauretti della Guardia di Finanza di Pomezia, con il commissario di Anzio, e con  quello della capitaneria di porto di Fiumicino per debellare il fenomeno dei “vu cumprà”. “Tale commercio abusivo, costantemente effettuato sul litorale – spiega il giovane delegato del sindaco Di Fiori – ha un effetto devastante sui commercianti regolari, sulle casse statali e comunali, nonché sulla salute dei cittadini (basti pensare dice Fanco che i vu cumprà, riescono a vendere di tutto, generi alimentari quali grattachecche, panini, cocco, dolciumi, oltre ad abbigliamento, scarpe, bigiotteria, giocattoli, gonfiabili, borse, cinte etc. un quadro da “centri commerciali mobili”). 

Fanco spiega anche quanto dovrà fare per la Delega ai Grandi Eventi; “purtroppo – dice – dall’ultima riunione relativa al Bilancio comunale con il Dirigente Finanziario, abbiamo appreso che la Comunità Europea e l’attuale governo “Monti” non ci permetteranno per il prossimo anno di avere un Bilancio florido, ma di “lacrime e sangue”,  pertanto siamo duramente al lavoro per aumentare al minimo le imposte e tasse e fare meno tagli possibili sulle opere e servizi alla cittadinanza. Per il suddetto motivo – conclude il neo delegato – mi attiverò per cercare di reperire finanziamenti altrove, ovvero dalla Comunità Economica Europea o da Enti esterni; fondi indispensabili per finanziare iniziative ed eventi importanti”.
Luigi Centore

Più informazioni su