Seguici su

Cerca nel sito

Borse di studio per giovani artisti del Lazio

Il Faro on line - Con MUSA, l'Assessorato al Lavoro e Formazione finanzierà 10 borse di studio del valore di 3.500 euro ciascuna per permettere ai giovani artisti del Lazio di poter seguire i corsi di formazione presso la struttura diretta da Mogol. I requisiti richiesti per i ragazzi che verranno formati e che passeranno 15 giorni in full immersion presso il centro Europeo di Toscolano sono testimonianza della continua ricerca di qualità e di talento professionale che la Regione ha avviato tempo fa. Talenti creativi e preparati che hanno voglia di crearsi il futuro senza aspettare che sia il lavoro a cercare loro. Tratto distintivo dei selezionati musicisti del Lazio è la tanta voglia di proporsi e di farsi conoscere per sperimentare e imparare sotto la guida di grandi maestri. La Presidente Renata Polverini insieme all'Assessore Mariella Zezza hanno investito molto su questo originale Progetto, anche col supporto dell'Assessorato alla Cultura, Arte e Sport.

“E’ una iniziativa – ha detto la Presidente Polverini presente all’audizione dove sono stati selezionati i 10 - nata quando abbiamo visitato la scuola di Mogol. C’è sembrata giusta consapevoli delle grandi eccellenze che abbiamo tra i giovani del territorio che hanno aderito con entusiasmo. Speriamo ci siano ragazzi all'altezza di potersi formare in maniera ancora più eccellente, ma a quanto abbiamo ascoltato mi pare ci sia molto materiale”. Interpreti, autori e compositori si sono esibiti davanti agli occhi di un maestro come Mogol, patrimonio della musica italiana, che per la prima volta, in tutte le selezioni che si stanno svolgendo in Italia in questo periodo estivo, è voluto essere presente per conoscere e selezionare personalmente i candidati.

“Abbiamo avuto la prova che i giovani del Lazio - ha spiegato l’Assessore Mariella Zezza - non vogliono solo trovare lavoro, ma realizzare le proprie aspirazioni artistiche. Abbiamo mandato un messaggio di speranza e certezza che con questi giovani il Paese non solo ce la farà ma tornerà ad essere protagonista”. A volte sono le Istituzioni che offrono quelle opportunità che in molte, forse troppo occasioni, vengono delegate semplicemente alla televisione. Invece diventa sempre più importante creare nuove sinergie fra competenze diverse dove anche le Istituzioni possono incontrarsi per il bene del territorio. La Formazione che genera occupazione è l’obiettivo dell’Assessorato, la Formazione di artisti è solo l’ultimo tassello del lungo cammino percorso fino ad oggi. Il Progetto Musa ha un valore straordinario, come l'esperienza che ha fatto vivere ai candidati. Lo ha spiegato lo stesso Mogol che, rivolgendosi ai giovani presenti all'audizione, ha detto: “Questo è un bel regalo che ci ha fatto la Regione Lazio”.

 

Più informazioni su

Più informazioni su