Seguici su

Cerca nel sito

Caso-discarica, Il Pd: “Sull’astensione in Provincia c’era l’ok del Pdl”

Per il centrosinistra "è stato utilizzato l'escamotage dell'astensione per far passare entrambi le mozioni presentate"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il tentativo della maggioranza di cavalcare per fini strettamente propagandistici il consiglio provinciale sui rifiuti è talmente puerile e di basso livello da ricalcare perfettamente questi nove anni di amministrazione di centrodestra”. Lo affermano in un co unicato congiunto Roberto Saonella (segretario comuale Pd di Fiumicino), Michela Califano (capogruppo al comune) e i consiglieri Paolo Calicchio, Alessandra Vona e Silvano Zorzi. “Vada per Satta- è scrito nel comunicato – che non conosce le dinamiche provinciali e sui rifiuti, tutto sommato, ha sempre avuto una posizione chiara, contrario a discariche e inceneritori spingendo il sistema Arrow Bio.

Ma Tomaino e Gonnelli – afferma la nota del Pd – sanno benissimo come si sia arrivati alla decisione unanime dei capigruppo provinciali, Pdl compreso, di utilizzare l’escamotage dell’astensione per far passare entrambe le mozioni: quella del Pd che pone rigidi paletti sulla scelta del sito post Malagrotta attraverso l’introduzione di una clausola ben precisa che non prevede e non permette alcuna deroga ai vincoli ambientali. Questa ha eliminato non solo Pizzo del Prete, ma la maggior parte dei siti non idonei, anche quelli che la Regione Lazio ha messo sul piatto in questi mesi. Poi la mozione del Pdl, meno organica, con le sole tre aree di Pizzo del Prete, Valle Galeria e Pian dell’Olmo.  Alla base di tutto c’era un accordo tra tutte le forze politiche. Il resto sono mezzucci di quart’ordine utilizzati da una maggioranza locale, povera di argomenti alla fine di un ciclo fallimentare, che ha approvato sia in giunta che in consiglio due delibere per l’installazione di un inceneritore e di una discarica annessa a Pizzo del Prete. Ora non ci vorranno mica far credere che Gesù sia morto di freddo”.

Più informazioni su