Seguici su

Cerca nel sito

Mancanza di personale, il dirigente chiude l’Ufficio Tecnico

Montesi: "I soldi ci sono basterebbe eliminare lo staff del sindaco che ci costa oltre centomila euro l'anno"

Più informazioni su

Il Faro on line – Il dirigente Antonello Rocca chiude i tre settori  dell’ufficio tecnico comunale per mancanza di personale. La disposizione è affissa agli ingressi del palazzo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale tenenza chiamati dagli utenti per segnalare il disagio subito. “Se volete portarmi via sono pronto, – ha affermato il dirigente – non so più cosa fare per arginare questi disservizi che di certo non sono causati da me”. 

Intanto si accendeva un coro di proteste di utenti e i tecnici che rimarcavano come il problema fosse della gestione politica. “Mi complimento con il dirigente che ha avuto il coraggio di far conoscere con i fatti il problema in cui versa l’ufficio tecnico.  – ha spiegato un cittadino – Questi fatti il più delle volte sono stati segnalati ai politici ma sono stati costantemente ignorati”.

Il segretario della locale sezione de La Destra nell’esprimere solidarietà al dirigente ha anche annunciato che chiederà al segretario nazionale Francesco Storace di intervenire presso il presidente della Regione, Renata Polverini, affinché mandi gli otto milioni di finanziamenti promessi in campagna elettorale. Per dovere di cronaca bisogna dire come tutti gli uffici comunali siano carenti di personale. 

Ma una domanda è d’obbligo: dove erano questa mattina gli assessori all’Urbanistica, Flavio Cocchi e quello all’Ambiente, Nicola Petricca? Assenti anche i rappresentanti dell’opposizione nonostante siano stati chiamati. “I soldi ci sono, – ha affermato il consigliere Alberto Montesi – basterebbe eliminare lo staff del sindaco che ci costa oltre centomila euro l’anno e assumere gli interinali o il personale precario”. 
Luigi Centore

Più informazioni su