Seguici su

Cerca nel sito

Approvati i piani di assetto idrogeologici

Il Faro on line - Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Mario Abbruzzese, ha approvato questa mattina il piano stralcio per l'assetto idrogeologico del bacino interregionale del fiume Fiora per la porzione di territorio di competenza della Regione Lazio. Approvato anche il piano stralcio per l'assetto idrogeologico del bacino interregionale del fiume Tronto a porzione di territorio di competenza della Regione Lazio. L’assessore all’ambiente Marco Mattei ha riferito dei complessi iter che hanno caratterizzato la predisposizione di questi atti destinati alla riduzione del rischio per frane ed esondazioni. A questo proposito è intervenuto Roberto Carlino (Udc), presidente della commissione Ambiente, che aveva espresso parere favorevole nel gennaio scorso. Nel corso della stessa seduta ha ricevuto il definitivo via libera il piano di assetto della Riserva naturale regionale Tevere-Farfa. Il piano aveva ottenuto parere favorevole dalla commissione Ambiente presieduta da Carlino il 17 gennaio scorso nella stessa formulazione con cui era stato pervenuto nel 2008 alla Pisana nel corso della precedente legislatura. In più erano stati introdotti in quella sede cinque emendamenti correttivi di situazioni di fatto o di errori materiali. La riserva è stata la prima area protetta istituita dalla Regione Lazio con la legge regionale n.21 del 4 aprile 1979. La "Tevere-Farfa" ha un'estensione di circa 700 ettari sul confine tra le Province di Roma e di Rieti e tocca i territori di Nazzano (Rm), Torrita Tiberina (Rm) e Montopoli di Sabina (Ri).

Più informazioni su

Più informazioni su