Seguici su

Cerca nel sito

Leonardo Express, sequestrati a Livorno 2 milioni di biglietti falsi

Sventata dalla Guardia di Finanza una truffa per un valore di 28 milioni di euro

Più informazioni su

Il Faro on line – I militari della Guardia di Finanza congiuntamente a personale delle Dogane hanno sequestrato, presso il porto di Livorno, oltre 2 milioni di titoli di viaggio relativi alla tratta ferroviaria Roma Termini – Fiumicino Aeroporto, (Leonardo Express). Tali biglietti, se commercializzati sul mercato, avrebbero consentito agli ideatori della truffa di conseguire proventi illeciti per circa 28,5 milioni di euro. L’ingente quantitativo di biglietti falsi era stato abilmente occultato all’interno di un container proveniente dalla Cina appena sbarcato sulla banchina del porto di Livorno, al cui interno era stato stivato, quale carico di copertura, mobilio ed arredi vari per ufficio.

Su di esso e’ stato effettuato un controllo piu’ approfondito mediante l’uso di apparecchiature scanner di cui dispone la dogana di Livorno, le quali consentono di effettuare un esame radiografico del materiale stivato attraverso la rilevazione delle sagome dei colli. Svuotando il container, si e’ scoperto che, oltre a voluminosi colli in cui era imballato mobilio vario per ufficio, vi erano stivati anche 29 scatoloni contenenti circa 2 milioni di biglietti ferroviari del treno Leonardo Express, noto collegamento su rotaia che al prezzo di 14 euro, assicura ai passeggeri in arrivo ed in partenza dall’importante scalo aeroportuale romano di Fiumicino di raggiungere il centro della capitale.

La susseguente attivita’ di investigazione sui dati contenuti nella documentazione doganale di trasporto ha consentito di individuare in una ditta cinese operante nella zona commerciale di Sesto Fiorentino (Firenze), l’azienda responsabile dell’ingegnosa truffa. Sono in corso ulteriori indagini ed approfondimenti per fare completa luce sulla truffa.
(Fonte Adnkronos)

Più informazioni su