Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino Calcio, cambio al vertice per il settore giovanile

Simone Munaretto prende in carico i "ragazzini" e sceglie Rodolfo Baiocchi come Direttore Sportivo

Più informazioni su

Il Faro on line – Novità importanti nel mondo del Fiumicino calcio. Il settore giovanile passa nella mani di Simone Munaretto, mentre la prima squsdra resta saldamente in quelle di Massimo Carsetti. Una novità non da poco, dopo anni di totale impegno e abnegazione di Carsetti verso i colori rossoblu.  “Sono cinque anni che porto i miei due figli a giocare al Fiumicino Calcio – spiega il neo dirigente Simone Munaretto – non per arrivare in serie A ma per crescere ed imparare a stare con gli altri ragazzi. Da Massimo Carsetti, che per tanti anni ha dato al Fiumicino Calcio senza ricevere nulla in cambio se non  la grande soddisfazione di far giocare ragazzini ai costi più bassi del Comune, ho accettato l’incarico di presiedere, il prossimo anno, il settore giovanile del Fiumicino Calcio. Ringraziandolo per l’incarico affidatomi – prosegue ancora Munaretto – tengo a precisare che svolgerò il mio compito con la massima passione possibile cercando di creare le condizioni giuste affinché i ragazzi che vorranno giocare con noi possano divertirsi e crescere nello spirito e nell’educazione. Spero sinceramente – conclude Munaretto – di essere all’altezza della responsabilità che mi assumo.

E Munaretto una prima scelta già l’ha fatta: si chiama Rodolfo Baiocchi, nominato Direttore Sportivo. “Colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente il Fiumicino per l’occasione offertami nel rivestire la carica di Direttore Sportivo – ha detto Baiocchi – per l’attività agonistica e per la fiducia confidata nella mia persona. Entrare a far parte di questa storica Società calcistica, è per me un vanto e uno stimolo a lavorare nel migliore dei modi fino al raggiungimento degli obiettivi comuni. Ho preso parte al progetto con entusiasmo e con il preciso obiettivo di rilanciare questa Società dall’antico blasone “Fiumicino Calcio1926”, dando l’opportunità ai giovani del nostro territorio, di lavorare e divertirsi in un impianto sportivo “Garbaglia”, rinnovato nelle sue strutture all’interno delle quali si trovano: tre campi in erba naturale, due campi in terra battuta e un campo di calcio a 5 in sintetico, inoltre spogliatoi e uffici completamente ristrutturati e una club house a disposizione di tutti i partecipanti al centro stesso.

Ci adopereremo – prosegue Baiocchi – per dare ai nostri allievi, una sana forma fisica, psicologica e morale nel rispetto dello spirito sportivo dalla fase evolutiva fino all’attività agonistica, gestendo la struttura in modo professionale e con dirigenti e allenatori qualificati mettendoci a disposizione di tutti quei ragazzi che faranno parte dei nostri gruppi offrendo l’assistenza e l’organizzazione, al fine di trovarci tutti insieme in un posto di aggregazione oltre che di sport”.

L’inizio delle attività è previsto per l’agonistica nell’ultima settimana di agosto mentre la Scuola di Calcio avrà come inizio la data d’inizio delle scuole. L’attività per tutto il settore prevede l’addestramento a migliorare lo sviluppo dell’educazione sportiva, delle capacità motorie, delle capacità coordinative e l’impostazione dei gesti tecnici e tattici. Il Fiumicino calcio parteciperà ai campionati federali con due squadre di giovanissimi, due squadre di allievi e una squadra Juniores Primavera; con la Scuola di Calcio agli incontri confronti tra società e ai campionati pulcini ed esordienti. Nell’arco dell’anno saranno organizzati e i ragazzi parteciperanno a tornei riservati a tutte le categorie sia a Fiumicino sia in altri centri con possibilità di partecipare a tornei anche fuori regione a carattere nazionale e internazionale.

Più informazioni su