Seguici su

Cerca nel sito

“Subito servizi di qualita a vantaggio dei turisti e dei cittadini”

Assobalneari Litorale Nord e Sindacato Italiano Balneari chiedono al Sindaco Bacheca misure urgenti per le spiagge

Più informazioni su

Il Faro on line – In questi giorni sul litorale santamarinellese e’ emersa l’urgenza di risolvere alcune questioni per far decollare il ‘turismo’ sulla medesima costa. Assobalneari Litorale Nord ha chiesto al Sindaco di poter attivare misure urgenti per far decollare i servizi turistici e far partire finalmente al meglio la stagione turistica. L’iniziativa e’ stata sostenuta anche dal Sindacato Italiano Balneari Santa Marinella. Il Sindaco Bacheca ha offerto sin da subito la propria disponibilita’ ad attivare queste misure urgenti richieste dalla categoria e gia’ dalla prox settimana saranno attivate delle deliberazioni utili a risolvere i vari problemi e le proposte turistiche avanzate da Assobalneari Litorale Nord e sostenute anche dal Sindacato Italiano Balneari di Santa Marinella.

Tra le problematiche poste in esame vi e’ l’obbligo di accessibilita’ alle concessioni demaniali e alle spiagge libere per le persone diversamente abili e proprio Assobalneari Litorale Nord e Sindacato Italiano Balneari si sono dimostrate sensibili alla delicata questione ponendosi a disposizione del Comune per risolvere presto e definitivamente la questione. La vicenda sara’ definita in settimana con la emissione di una apposita deliberazione da parte della giunta e concordata con le associazioni di categoria, provvedimento questo che ha la finalità di agevolare l’accesso alle spiagge e al mare dei diversamente abili. Tra le altre questioni anche la realizzazione di passarelle a mare utili per poter consentire ad anziani, bambini e diversamente abili di poter accedere facilmente al mare. 

Assobalneari Litorale Nord nella persona del suo presidente Marco Maurelli – ‘intendo ringraziare la Capitaneria di Porto di Civitavecchia ed il Direttore Marittimo CV Pietro Vella, insieme agli amici del SIB di Santa Marinella, per aver sostenuto un chiarimento utile a dare risposte e consentire al Comune di gestire al meglio le istanze turistiche a vantaggio del cittadini e dei turisti che affollano le nostre spiagge’. Tra le proposte che entreranno nel provvedimento di giunta anche l’introduzione di regole chiare sulle innovazioni inerenti le attrezzature da noleggio balneari sul modello toscano della Versilia, la realizzazione di opere precarie per l’organizzazione di manifestazioni estive ed invernali in spiaggia, la convenzione con le associazioni di categoria per esemplificare la pulizia delle spiagge libere attivando utili facilitazioni per la realizzazione di opere di contenimento per la sabbia. Tutte queste misure sono state subito recepite e saranno inserite nelle misure urgenti da attivare in settimana entrante. 

Questo percorso ha trovato la soddisfazione di Assobalneari Litorale Nord proponente dell’iniziativa e del Sindacato Italiano Balneari di S.Marinella che l’ha sostenuta, con la finalita’ di migliorare i servizi turistici sulle splendide spiagge del litorale ad unico vantaggio di un turismo di qualita’ e dei cittadini residenti.Il Sindacato Italiano Balneari ha infine chiesto al Sindaco e agli assessori presenti, anche con il sostegno di Assobalneari Litorale Nord, di poter regolamentare al meglio l’accesso e la sosta degli ambulanti, spesso in condizione “abusiva” sulle spiagge. 
Il Sindacato Italiano balneari di Santa Marinella – dichiara il vice presidente Rosetta Righetto – “Siamo soddisfatti da questo incontro utile per la categoria ad avviare la stagione balneare al meglio. Con questi provvedimenti saremo presto in grado di rivolgere al meglio le nostre attenzioni ai turisti in spiaggia. Attendiamo l’attivazione di una attenta regolamentazione dei camper sulle aree di sosta destinate ai turisti ed una regolamentazione dei venditori abusivi che oggi si recano in spiaggia”. 

E’ stata infine concordata con il Sindaco Bacheca la ‘road map’ dei provvedimenti da attivare subito ed anche la introduzione di questi provvedimenti migliorativi ed altri nel regolamento comunale che disciplina le attivita’ da porre in essere sulle spiagge e che sara’ molto presto modificato e adeguato alle istanze ricevute da Capitaneria di Porto, da Guardia di Finanza e dalle associazioni di categoria, recependo e semplificando in modo forte le procedure autorizzative per l’accesso ed i servisi sulle spiagge. 

Più informazioni su