Seguici su

Cerca nel sito

Tasse locali, fra le piu’ basse della Regione

Ranucci: "Bilancio proiettato al sociale"

Più informazioni su

Il Faro on line – Aliquota Imu sulla prima casa 0,4 invariata rispetto al passato. È quanto prevede la proposta di delibera di giunta comunale che sarà sottoposta all’approvazione del Consiglio nella prima riunione utile. Via libera della Giunta Mitrano anche alla delibera per le tariffe Tarsu che restano sostanzialmente invariate rispetto allo scorso anno. Riorganizzazione della macchina amministrativa, con riduzione del numero dei dirigenti, che comporta un ulteriore risparmio sulla spesa del personale. Ricostituzione del mutuo di due milioni e 400mila euro per la costruzione di nuovi loculi al cimitero. A breve partirà il servizio della raccolta differenziata che interesserà inizialmente gli operatori delle strutture turistico-ricettive. Questo il bilancio dei primi 20 giorni di Amministrazione Mitrano.

«Le aliquote applicate – spiega il consigliere del Pdl Pasquale Ranucci – sono fra le più basse applicate nei comuni della Regione Lazio e indubbiamente fra le più eque nonostante le alzate di scudi della minoranza». E sulla Tarsu aggiunge che «c’è un obbligo di legge del 100 per cento del costo del servizio non voluto dalla giunta Mitrano e ad oggi la stessa è intorno al 93%». La tassa di soggiorno ormai è stata introdotta da tutte le amministrazioni comunali per contribuire allo sviluppo economico della città «ma ancor più – aggiunge Ranucci – per una questione di uguaglianza tributaria in quanto non è giusto tassare solo i residenti quando gli stessi servizi sono fruiti anche dai turisti». 

«L’amministrazione Mitrano – precisa Ranucci – sta solo cercando di aggiustare un colabrodo finanziario che fa acqua da tutte le parti, ponendo in essere politiche finanziarie e di bilancio che non penalizzino ulteriormente le fasce deboli». E proprio in questa ottica, quello del 2012 sarà un bilancio di previsione che il sindaco Mitrano definisce «equo e che non va ad intaccare le fasce deboli della comunità gaetana». «Difatti – conclude Ranucci – la manovra di bilancio è proiettata al sociale nel senso che è orientata a sostenere le persone disagiate e a mettere in atto politiche di sostegno per la famiglia».

Più informazioni su