Seguici su

Cerca nel sito

Pompieri a mezzo servizio, e solo da giugno ad ottobre

Russo D'Auria: “Ennesimo incendio di sterpaglie vicino alle case. E meno male che è capitato di giorno,  perché i pompieri - ai quali comunque va il nostro grazie - di notte non ci sono"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Un ennesimo incendi di sterpaglie si è verificato in via Monte Solarolo, ha lambito le case e ha visto il fuoco spostarsi rapidamente verso una cabina elettrica che, aggredita dalle fiamme, avrebbe potuto esplodere perché all’interno contiene un serbatoio di gasolio per alimentare il generatore di elettricità. Per fortuna sono arrivati i pompieri, altrimenti il rischio sarebbe stato altissimo”.

La notizia vien data da Mario Russo D’Auria, testimone oculare dell’episodio. “Tutto è nato per il rogo sviluppatosi nella zona dove le sterpaglie sono più alte. Quando parliamo di manutenzione del territorio, di prevenzione, ci riferiamo proprio a queste cose. Anche stavolta per fortuna non è successo nulla, ma cosa si aspetta ad intervenire in maniera organica sul territorio per evitare certi rischi?”

“Non solo – prosegue Russo D’Auria, leader di Gil (Gruppo indipendente libero per Fiumicino), ma abbiamo saputo altre cose decisamente sconcertanti. I vigili del fuoco, il cui operato è encomiabile, sono presenti sul territorio solo da giungo ad ottobre, e solo per 12 ore durante il giorno. La notte il servizio di allerta locale  non c’è, e dunque se dovesse capitare una cosa del genere si dovrebbero muovere mezzi da altri Comuni, anche lontani. Il che significherebbe arrivare con notevole ritardo sul luogo dell’incendio, con tutti i rischi che una cosa del genere si porta dietro”.

Più informazioni su