Seguici su

Cerca nel sito

“Ripascimento: lavori effettuati senza l’ordinanza della Capitaneria di Porto”

La denuncia del Comitato Civico 2013: "Il termine dei lavori era fissato per il 25 giugno"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Più di un mese di ritardo, opera approssimativa, 7 milioni di euro spesi e ora, dal 25 giugno, anche l’ultima parte dei lavori senza la necessaria ordinanza della Capitaneria di Porto”. Lo affermano gli esponenti del Comitato Civico 2013 Questo il riassunto dell’odissea dei lavori di ripascimento delle spiagge di Ostia Levante. “Lavori – spiegano – oramai arrivati nell’ultimo tratto tra gli stabilimenti Vecchia Pineta e Med, condotti dalla ditta Acmar di Ravenna. L’ultima ordinanza emessa dalla Capitaneria di Porto è la 48/2012T che fissava il termine dei lavori per il 25 giugno. Così non è stato e nessuno ha controllato. In piena stagione balneare”.

Più informazioni su