Seguici su

Cerca nel sito

Incendio nel porto, ma era un’esercitazione

In azione vigili del Fuoco, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Servizio 118 e Servizi Portuali

Più informazioni su

Il Faro on line – Si è svolta l’esercitazione antincendio nel porto commerciale di Gaeta. È stato simulata una emergenza a bordo del Rimorchiatore “Bino”, ormeggiato presso la Banchina Riva del porto Commerciale di Gaeta, ipotizzando un incendio accidentale a poppa e contestuale presenza di un membro dell’equipaggio gravemente ustionato. L’esercitazione antincendio ha lo scopo di testare:

a) La corretta applicazione di quanto previsto dal Piano Locale Antincendio;

b) La prontezza operativa, la capacità tecnica di intervento e di addestramento raggiunto;

c) Il grado di coordinamento e controllo degli Organi e del personale chiamato ad intervenire;

d) La capacità di pianificazione e di intercomunicazione necessaria al supporto delle operazioni.

L’esercitazione predisposta e coordinata dalla Sala Operativa della Guardia Costiera di Gaeta ha visto la partecipazione del Vigili del Fuoco di Gaeta, della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, Servizio 118, i Servizi Portuali (Rimorchiatore “San Cataldo” e Piloti del Porto) ed il personale e la motovedetta della Guardia Costiera.

L’esercitazione si è conclusa con lo spegnimento dell’incendio ad opera della motobarca dei Vigili del Fuoco e del Rimorchiatore “San Cataldo”, con successivo sbarco ed affidamento del ferito al personale del 118. L’esercitazione ha dato esito positivo su tutti gli aspetti da valutare.

Più informazioni su