Seguici su

Cerca nel sito

Nonni on line, il Sindaco presenzia la consegna dei diplomi

De Fusco: "Il progetto compie 4 anni ed è volontà dell’Amministrazione che vada avanti e, pur con le difficoltà economiche che stiamo attraversando

Più informazioni su

Il Faro on line – Si è svolta ieri, presso il centro anziani di Torvaianica, la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione al progetto Nonni on line, giunto ormai al suo quarto anno. Il progetto, che si è sviluppato grazie alla collaborazione indispensabile dei centri anziani, ha permesso di definire un percorso di “apprendimento digitale”, dall’uso del personal computer alla navigazione in internet, e di realizzare e gestire una piattaforma web, con un sito (www.sempregiovanipomezia.com) che ha raggiunto 160 mila accessi, e una rete di comunicazione sia all’interno, tra gli utenti di uno stesso centro anziani, sia verso l’esterno, con la creazione di oltre 150 mail. A ringraziare e salutare i 185 nonni iscritti al progetto (che ha interessato tutti i centri anziani di Pomezia) il Sindaco Enrico De Fusco, il Presidente del Consiglio Paolo Ruffini e il delegato di Torvaianica Marco Mesturini, iniziatore del progetto. 

“Ringrazio tutti voi per la voglia che avete messo nella partecipazione e adesione a questo progetto – ha detto Mesturini – voi siete la dimostrazione che la terza età può essere una fase da vivere come soggetti attivi di una società che cambia velocemente”. 

“Complimenti a tutti voi – ha aggiunto Ruffini – per l’insegnamento che oggi ci state dando, ricevendo un attestato che dimostra quanto il mondo digitale non sia abitato solo da giovani e che i nonni possono avere gli strumenti per aiutare i nipoti”.

“Sono felice oggi di vedere qui tutti i centri anziani riuniti – ha concluso De Fusco – Il progetto Nonni on line compie 4 anni ed è volontà dell’Amministrazione che vada avanti e, pur con le difficoltà economiche che stiamo attraversando, prosegua anche l’anno prossimo. E’ proprio questo il percorso intrapreso dalla mia Amministrazione in questo momento di crisi nazionale e di continui tagli: risparmiare per mettere i conti a posto continuando a garantire i servizi essenziali e sociali alla cittadinanza”. 

Insieme agli attestati di partecipazione, a tutti i centri sociali è stato donato un videoproiettore.

Più informazioni su