Seguici su

Cerca nel sito

“Aldo Maldera uomo mite ed educato”

Canapini: "A nome dell'intera cittadinanza porgo le mie più sentite condoglianze alla famiglia ed agli amici piu' cari"

Più informazioni su

Il Faro on line – “La Città di Fiumicino è vicina ai famigliari addolorati per la scomparsa del campione Aldo Maldera, uomo mite ed educato, di indiscutibile valore calcistico ed indimenticabile terzino sinistro degli anni ’80″. Ad affermarlo il Sindaco Mario Canapini, dopo aver appreso la notizia della morte dell’ex campione che viveva a Fregene con la sua famiglia da circa venticinque anni. “Ci uniamo nel dolore per la scomparsa di un nostro caro concittadino, il quale ci piace ricordarlo nei grandi momenti di successi avuti con le squadre della Roma, del Milan e della Fiorentina. Maldera, ricordo da tifoso gialloroso, fu uno dei protagonisti dello scudetto della Roma del 1983, padrone della fascia sinistra, rinomato per il suo forte tiro e le sue famose scivolate”.

“Il campione è rimasto sempre particolarmente legato al nostro territorio,  sia perchè decise una volta terminata la carriera calcistica di viverci insieme con sua moglie e le sue tre figlie, sia perché da direttore tecnico seguì le nostre squadre locali dell’Aranova e del Focene”.

“A nome dell’intera cittadinanza – ha concluso il Sindaco Mario Canapini – porgo le mie più sentite condoglianze alla famiglia ed agli amici più cari del campione Aldo Maldera, esprimendo la mia vicinanza personale e quella di tutta l’Amministrazione Comunale.”

Più informazioni su