Seguici su

Cerca nel sito

Sicurezza, un bando per l’installazione delle telecamere sul territorio

L'assessore Petrarca: "Necessario creare un'effettiva percezione di vivibilita' tra i cittadini"

Più informazioni su

Il Faro on line – L’Amministrazione Comunale informa che è stato pubblicato il Bando di gara per l’affidamento della fornitura in opera del “Sistema integrato di controllo del territorio del Comune di Fiumicino, composto da una Centrale operativa cui afferiscono i sottosistemi di videosorveglianza territoriale, di avviso agli utenti (PMV), dalla rete di trasmissione dati e dalla rete radio digitale”. 

Il bando prevede nello specifico la costituzione di una Centrale Operativa di ultima generazione, avente sede presso il Comando di Polizia Locale, alla quale saranno collegate un centinaio di telecamere, distribuite in tutte le aree più sensibili delle varie località del Comune di Fiumicino. Il sistema informativo della Centrale Operativa dovrà inoltre integrare i pannelli a messaggio variabile (PMV), apparati destinati ad informare i cittadini sul territorio per la fornitura di informazioni agli automobilisti rispetto alla viabilità, traffico, limiti di velocità ed altri eventi. La comunicazione voce e dati con le auto pattuglie della Polizia Locale in movimento sul territorio avverrà attraverso la realizzazione della rete radio digitale TETRA la cui copertura dovrà essere prevista per l’intero territorio di competenza dell’Amministrazione Comunale, prevedendo l’allestimento dei veicoli con terminali all’interno delle autovetture e portatili da assegnare al personale, dotati di localizzatore GPS in grado di inviare dati di posizionamento al sistema informativo della Centrale Operativa.

Il sistema informativo della Centrale Operativa della Polizia Locale costituirà quindi un sistema integrato in grado di gestire tutte le tematiche in materia di sicurezza e viabilità, la visualizzazione delle informazioni, la supervisione degli impianti e la modalità operativa di gestione degli stessi, attraverso un’interfaccia grafica unificata. Il compito principale della Centrale Operativa sarà, infatti, quello di supportare la gestione delle richieste di intervento provenienti dai cittadini o dalle pattuglie di Polizia Locale distribuite sul territorio, dal momento dell’insorgenza a quello della chiusura dell’intervento.Tale Centrale Operativa integrerà e monitorerà gli apparati di videosorveglianza installati sul territorio registrando i video per un periodo di almeno sette giorni su memoria di archiviazione sovrascrivibile ciclicamente. Il sistema informativo di registrazione dovrà consentire la distribuzione agli altri enti che ne facessero richiesta come ad esempio Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza o Protezione Civile. Allo scopo di fornire assistenza ai cittadini, il sistema informativo della Centrale Operativa sarà anche predisposto per l’integrazione di postazioni SOS distribuite  in tutte le località del territorio comunale. 

Tutte le fasi dalla progettazione alle procedure di gara ed il coordinamento e controllo per l’installazione delle telecamere saranno coordinate dal Comandante della Polizia Locale Dott. Gianfranco Giuseppe Petralia.Il bando è scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Fiumicino www.comune.fiumicino.rm.gov.it, nella sezione Bandi.

“Attraverso l’attivazione di questo importante progetto – afferma l’assessore alla Vigilanza Urbana Giancarlo Petrarca – l’Amministrazione Comunale riuscirà a fornire un notevole contributo al potenziamento della sicurezza, sia in riferimento alla viabilità sia alla microcriminalità, potendo attraverso i citati strumenti di videosorveglianza, dare contributi sostanziali alla Forze dell’Ordine, al fine di migliore la qualità della vita dei cittadini. È da notare che la gara a partecipazione europea prevederà una forte competitività ed un livello alquanto elevato di partecipazione di società ed imprenditori internazionali. La necessità di creare un’effettiva percezione di vivibilità in termini di sicurezza, di abitabilità e di salubrità impone l’adozione di efficaci strumenti di videosorveglianza, di comunicazione, di osservazione e controllo e soprattutto di velocità di intervento, che contribuiscano, soprattutto se coordinati tra di loro, a rendere particolarmente significativi i miglioramenti, introdotti con sforzo anche economico della comunità”.

Più informazioni su