Seguici su

Cerca nel sito

Roma-Latina, via libera dal Cipe al progetto definitivo

L'assessore Luca Malcotti: "Si tratta di un'opera indispensabile che portera' sviluppo e lavoro"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Questa mattina il Cipe, alla presenza del Presidente del Consiglio Mario Monti, ha approvato il progetto definitivo della più grande opera pubblica che interessa il nostro territorio, la Roma-Latina”. Lo dichiara, in un nota, l’assessore alle Infrastrutture e Lavori pubblici della Regione Lazio, Luca Malcotti. 

“Sono stati confermati i finanziamenti – spiega Malcotti – e se a ottobre il Consiglio di Stato confermerà, come ci auguriamo, le sentenze del Tar del Lazio sul contenzioso amministrativo, ereditato dalle precedenti amministrazioni, la Roma-Latina verrà finalmente realizzata. E’ un’opera fondamentale – prosegue l’assessore regionale – attesa da anni, che porterà sviluppo e lavoro: parliamo di 2,7 miliardi di euro, finanziati per oltre il 60% dai privati, che non solo ridaranno fiato al mercato delle costruzioni e creeranno decine di migliaia di posti di lavoro, ma soprattutto rappresenteranno una grande opportunità per potenziare il turismo del sud-pontino e la competitività delle imprese di quell’area e non solo. Con questa opera metteremo in connessione il porto di Civitavecchia, l’aeroporto di Fiumicino e le grandi reti transnazionali ed autostradali. La Regione Lazio passerà finalmente da un sistema monoassiale (che si basa soltanto sull’Autostrada del Sole) a un sistema a rete con una migliore distribuzione dei flusso del traffico, con maggiore sicurezza e con minori tempi di percorrenza”. 

“Tutto questo – spiega Malcotti – è merito soprattutto dell’ostinazione della giunta Polverini e della Presidente, che si è battuta strenuamente per far ripartire quest’opera. Oggi, con la delibera del Cipe, speriamo di arrivare all’indizione della gara entro la fine dell’anno e all’apertura dei cantieri entro il 2013. In tempi di scarse risorse pubbliche – conclude l’assessore – grazie a questo finanziamento verranno realizzate anche altre opere complementari e fondamentali per il territorio per oltre 46 km”. 

In particolare il progetto prevede: 

1) la tangenziale di Latina (12,4 km) con due corsie per senso di marcia; 

2) Adeguamento della SP Borgo Piave – Foce Verde (8,3 km); 

3) Adeguamento di via Apriliana tra la stazione di Campoleone e lo svincolo di Aprilia Nord (5,2 km); 

4) Adeguamento di via dei Giardini che collega la SR Nettunense e il casello di Aprilia Sud (2,8 km); 

5) Realizzazione della connessione tra la SR Ariana e la SP Artena-Cori (3,9 km); 

6) Realizzazione della tangenziale di Lariano (3,7 km); 

7) Realizzazione del collegamento tra Velletri e la SP Velletri-Cori (1,2 km); 

8) Adeguamento della SP Velletri-Cori (2,9 km); 

9) Realizzazione della tangenziale di Labico (5,8 km).

Più informazioni su