Seguici su

Cerca nel sito

Pista ciclabile e riqualificazione Oasi verde Q4-Q5: assegnati i lavori

Fabrizio Cirilli:  “Interventi attesi da anni. L’Area sarà videosorvegliata”

Più informazioni su

Il Faro on line – Dopo apposita procedura presso l’ufficio gare del comune di Latina sono stati assegnati quest’oggi i lavori di realizzazione della nuova pista ciclabile del parco oasi verde nei quartieri Q4-Q5. Un intervento completamente finanziato dal Comune di Latina su iniziativa dell’assessore all’ambiente Fabrizio Cirilli, che rientra in un ampio progetto di  riqualificazione ambientale e messa in sicurezza dell’intera area del parco.

L’ importo complessivo dei lavori, aggiudicatisi dall’Impresa Edil Valle di Sora, è pari a 225.000,00 euro circa e nello specifico riguarderanno: l’intera riqualificazione e rivisitazione del tracciato della pista esistente all’interno del parco, il rifacimento della staccionata, la totale illuminazione e videosorveglianza del percorso, nonché il collegamento con via nascosa, dove verrà realizzato un apposito attraversamento e quindi il congiungimento con l’altro nuovo percorso, progetto anche questo in fase di assegnazione, che si snoderà completamente immerso nel verde alle spalle del depuratore cicerchia sino a raggiungere e collegarsi con la pista ciclabile di via del lido. I lavori verranno avviate subito dopo le dovute verifiche alla ditta che si è aggiudicata l’appalto e avranno una durata di circa quattro mesi.

Clicca qui per trovare tutti i dettagli e le cartografie del progetto

“Uno dopo l’altro – afferma Fabrizio Cirilli – cominciano a prendere forma tutti i progetti e gli interventi che abbiamo messo in cantiere nei primi dodici mesi di amministrazione. La realizzazione della pista ciclabile dell’oasi verde e il congiungimento alla pista ciclabile di via del lido, rientrano in un ampio progetto di riqualificazione e cura delle aree verdi che in questi giorni sta prendendo forma anche in altre zone della nostra città e in soprattutto in quel piano di efficientamento di cui necessita il nostro eco sistema urbano. Come mi sforzo a ripetere il lavoro da fare è ancora molto, ma qualcosa comincia a cambiare. Questi lavori in particolare, erano attesi da anni. Il percorso ciclabile, sia nella parte in cemento che in legno, era ormai disastrato e le staccionate divelte e pericolose. Se a tutto ciò aggiungiamo che l’area sarà videosorveglianza l’auspicio è anche quelle di contrastare gli atti vandalici purtroppo ricorrenti nella zona”.

Più informazioni su