Seguici su

Cerca nel sito

Padre picchia la figlia incinta, interviene il capitano Secci

Nella stessa giornata insieme ad alcune vigilasse domano l'incendio di un'auto

Più informazioni su

Il Faro on line – Agenti della municipale evitano una strage accorrendo a spegnere un incendio che si era sprigionato da un’auto parcheggiata antistante il parcheggio del comando. Ad intervenire prontamente il capitano Aldo Secci che, avendo visto del fumo fuoriuscire dalla vettura, ha preso un estintore e domato l’incendio. Solo più tardi si è venuto a sapere che l’auto (una Opel Tigra) era alimentata a gas. Se il fuoco avesse raggiunto il serbatoio avrebbe potuto provocare danni a persone e cose. Nel frattempo sono giunti sul posto i vigili del fuoco di Pomezia che hanno controllato con la professionalità che gli è propria l’auto per poi trasportarla in officina. Ma non finisce qui. Il capitano, raggiunto il comando, riceve la telefonata di una donna che, in preda al panico, chiedeva aiuto in quanto il marito stava picchiando la figlia incinta di otto mesi. Secci, insieme ad alcune colleghe blocca e calma l’uomo. Poi allerta sia il 118 per il trasporto all’ospedale e i carabinieri che fulminei giungono sul posto.
Luigi Centore

Più informazioni su