Seguici su

Cerca nel sito

La Giunta Polverini approva il progetto per l’ampliamento del Porto di Ostia

Bordoni: "Dalla Regione arriva la conferma dello sviluppo dell'area"

Più informazioni su

Il Faro on line – La Giunta Polverini ha approvato la proposta di Accordo di programma tra Roma Capitale e Regione Lazio per il progetto di ampliamento del Porto turistico di Roma, Lido di Ostia. L’intervento riguarda, in particolare, la zona di Ostia Ponente, da realizzarsi in variante al Piano regolatore vigente. La proposta di intesa arriva a conclusione di un iter avviato nel 2000 e che nel 2009 si è formalizzato con la richiesta della società Porto turistico di Roma, concessionaria del porto, dell’autorizzazione a realizzare gli interventi previsti. “Con questo importante accordo – spiega la presidente Renata Polverini – daremo una risposta attesa da oltre dieci anni allo sviluppo del Porto turistico di Ostia. Una infrastruttura che rappresenta per Roma e per il Lazio una realtà con significative potenzialità per la crescita economica e della capacità competitiva regionale, nel campo del diportismo nautico e nel più ampio quadro della portualità laziale. Un’attenzione che si pone in continuità con il lavoro che stiamo portando avanti con impegno per dotare il Lazio di un valido Piano dei Porti”. Nel dettaglio, si tratta di interventi a mare di difesa e ottimizzazione delle strutture portuali turistiche esistenti, senza aumenti di cubature e cambi di destinazione d’uso, per proteggere il nuovo specchio d’acqua prospiciente l’imboccatura del porto esistente e creare nuovi posti barca. “Con l’ampliamento del porto turistico di Roma – aggiunge l’assessore regionale alla Mobilità e Trasporti, Francesco Lollobrigida – verrà aumentata la dotazione di posti barca e realizzati una serie di miglioramenti funzionali, per una maggiore ed efficace fruizione e difesa delle strutture portuali nonché della sicurezza dei natanti”. Il progetto definitivo, recepito dall’Accordo di programma, prevede 611 nuovi punti di ormeggi per imbarcazioni da diporto, portando a 1419 posti barca la capienza totale del porto.

“Grazie all’approvazione della Giunta regionale – ha dichiarato Davide Bordoni, assessore capitolino alle Attività produttive con delega al Litorale –  l’accordo di programma siglato con Roma Capitale e relativo all’ampliamento del Porto di Ostia diventerà operativo e garantirà lo sviluppo di un’area nevralgica per il Litorale romano. Si avrà la possibilità di portare a termine interventi che avranno positive ripercussioni per Ostia e per tutto il XIII Municipio, sia dal punto di vista economico che occupazionale. Il lavoro congiunto di Roma Capitale e Regione Lazio, nel rispetto delle reciproche competenze, dovrà proseguire con l’obiettivo di arrivare a risultati concreti che il mare di Roma aspetta ormai da oltre dieci anni”.  Marco Staffiero

Più informazioni su