Seguici su

Cerca nel sito

Casapound: “Una nostra vittoria l’annullamento dei parcheggi a pagamento”

Marsella: "Chi ha sbagliato risarcisca gli 80.000 euro pubblici spesi per un provvedimento assurdo"

Più informazioni su

Il Faro on line – “L’annullamento dei parcheggi a pagamento ad Ostia è una vittoria dei cittadini e di chi come noi si è speso in questi mesi per contrastare un provvedimento assurdo”. E’ questo il commento di Luca Marsella, responsabile di CasaPound Italia sul litorale romano sul passo indietro del XIII Municipio dei giorni scorsi sulle aree di sosta a pagamento sul lungomare. “Più volte siamo scesi in piazza contro una decisione paradossale, ci eravamo proposti addirittura di gestire gratuitamente le soste a pagamento insieme ad altri volontari. Resta solo il rammarico di circa 80.000 euro pubblici spesi per questo proveddimento annullato dopo due settimane. Crediamo che chi ha sbagliato debba risarcire di tasca propria le casse del municipio e ci batteremo per questo. Ridicola l’esultanza del Pd e di altre forze politiche che quando erano loro ad amministrare volevano portare le strisce blu non solo sul lungomare ma anche nel centro di Ostia. L’incapacità e l’interesse della giunta municipale – ha concluso Marsella – sono stati sconfitti e siamo certi che i cittadini se ne ricorderanno alle prossime elezioni”. Chi nei giorni scorsi aveva aperto un gruppo su facebook contro i parcheggi a pagamento che nel giro di poche ore aveva raggiunto oltre 500 adesioni e fatto girare le immagini del presidente del municipio Vizzani e dell’ex presidente Orneli con la scritta “bugiardi” e frasi virgolettate dove erano prima contrari e poi favorevoli al provvedimento e viceversa. 

Più informazioni su