Seguici su

Cerca nel sito

“Focene, tra soste selvagge e ingorghi… bene le paline intelligenti”

La soddisfazione di Massimiliano Chiodi: "Mi auguro che questi nuovi impianti disciplinino una volta di più il settore trsporti"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Finalmente una buona notizia per il territorio comunale e per Focene, l’arrivo delle paline intelligenti con display parlanti è un decisivo passo in avanti che mi auguro riuscirà a garantire maggiore efficienza a un settore che spesso accende non poche polemiche tra i cittadini”. E’ il commento del presidente del Nuovo Comitato Cittadino Focene, Massimiliano Chiodi, sull’imminente installazione, presso le fermate dei bus, di nuove tabelle informative. 

Le paline informative “intelligenti” sono dispositivi elettronici dotati di display a led dall’alta visibilità, collocati in prossimità delle fermate degli autobus per comunicare all’utenza informazioni riguardanti l’arrivo dei mezzi pubblici. L’ampia capacità informativa di queste tabelle permette di visualizzare, tramite scritte e grafici, informazioni sul numero di linea, la destinazione e i tempi di attesa dell’autobus. Quest’ultimo dato evidenzia pienamente la funzione delle paline elettroniche, particolarmente utili in caso di incidenti o altri eventi imprevedibili, grazie alla loro capacità di essere aggiornate  in tempo reale. 
“Al fine di agevolare le persone non vedenti – spiega Chiodi – mi auguro che le nuove paline informative dispongano di un sistema audio per diffondere in modo vocale i messaggi visualizzati. La tecnologia offre delle opportunità, utilizziamola per arrivare finalmente ad una società senza esclusi”.

Ma quando inizieranno i lavori?

“I lavori – spiega il presidente della commissione Trasporti e Mobilità del Comune di Fiumicino, Raffaello Biselli – partiranno a settembre. Il crono-programma è stato già abbozzato e non dovrebbe subire grosse variazioni. La prima settimana toccherà a Fiumicino/Isola Sacra, poi a Focene e alle altre località del nord. Con questo servizio mettiamo una pezza a una prassi assurda, che crea disagi infiniti a chi utilizza il trasporto pubblico urbano, turisti in primis”.

Quale è la situazione della mobilità a Focene?

“I problemi – afferma Chiodi – riguardano la puntualità delle corse e la circolazione stradale. La maggior parte delle lamentele dei cittadini e dei turisti che giungono al nostro comitato si riferiscono ai continui ritardi dei mezzi sulle tabelle di marcia. Una situazione snervante che vanifica, tra l’altro, tutti gli sforzi che vengono messi in campo dai politici e dalle associazioni per dare un immagine competitiva al territorio. Spero che con le nuove paline, si riesca a disciplinare ancora meglio questo importante settore. Il secondo problema, si presenta soprattutto durante la stagione estiva. Nei fine settimana, infatti, l’alta concentrazione di veicoli impedisce il transito degli autobus che si trovano costretti a evitare tutte le strade interne”.

E le aree parcheggio?

“In parte hanno contribuito ad alleggerire le arterie da tutti quei veicoli che bloccano la circolazione con soste selvagge e parcheggi bizzarri. Ma c’è ancora molto da fare. Innanzi tutto servirebbe una cartellonistica adeguata che indirizzi l’automobilista in queste zone. Per questo – conclude Chiodi – sarei molto grato all’amministrazione se per la prossima stagione riuscisse a contribuire al miglioramento della circolazione viaria a Focene installando nuove indicazioni stradali”.

Riccardo Ragozzini

Più informazioni su