Seguici su

Cerca nel sito

Miss Ladispoli ai blocchi di partenza

Tre giorni di manifestazione tra sfilate di moda ed esibizioni di ballo 

Più informazioni su

Il Faro on line – Nei giorni 17, 18, 19, Agosto l’associazione culturale Tamà in collaborazione con Etruria Communication s.n.c. e con il patrocino del Comune di Ladispoli presenta il concorso cittadino “Miss Ladispoli”, evento giunto ormai all’ottava edizione.

Nei tre giorni di manifestazione presentati da Alessandra Fattoruso (presidente dell Ass. Cult. Tamà e ideatrice del concorso) avremo modo di assistere a sfilate di moda ed esibizioni di ballo (coreografie di Loredana Mantini) da parte degli aspiranti Miss e Mister. Ad accompagnare i ragazzi in questi giorni di manifestazione ci saranno ospiti del mondo dello spettacolo:  i cantanti Miha il 18 agosto, il cantante Manuel Cardella il 19 agosto. Ospite di spicco della manifestazione Andrea Roncato che chiuderà la spettacolo con le sua performance il 19 Agosto, presenza per la quale si ringrazia il suo sponsor e amico l’ imprenditore Pasquale Cerroni di Super All 2000. Inoltre saranno presenti durante i giorni dell’evento anche Daniela Biaggiani, Isabel Parisi, Luana Di Mario, Cristian Pizzichini, e ancora Marco Valerio Molinari, Giada Ascucci, Veronica Mastropietro , Giorgio Paoni, il DJ Miki Johnson, e la straordinaria presenza del fotografo della Dolce Vita Carlo Riccardi.  

Durante la conferenza stampa che si è tenuta lunedì 13 presso l’hotel Mira Mare a Ladispoli la Presidente Alessandra Fattoruso ha tenuto a precisare che il concorso da quest’ anno vuole promuovere e sottolineare che la bellezza si deve avvicinare alla cultura. Proposta questa che hanno trovato interessante e che subito sposato sia l’ editore Carmen Petrocelli della casa editrice Altredizione che omaggerà libri ai ragazzi che concorrono che la dott.ssa Isabella Ruberti esperta in formazione che terrà il 17 agosto per le Miss e i Mister presso l’hotel La Posta Vecchia full immersion di bon ton. La Presidente Alessandra Fattoruso chiudendo la conferenza stampa sottolinea che questo è l’anno di cambiamento e crescita del concorso che comunque vanta una storia di successo, e che se tanto è stato possibile è merito di quanti hanno creduto in questo progetto chiudendo con un ringraziamento generale per non dimenticare nessuno.

Più informazioni su