Seguici su

Cerca nel sito

Stragi del sabato sera, controlli a tappeto dei carabinieri

Tre arresti e undici segnalazioni alle Prefetture per possesso di sostenze stupefacenti

Più informazioni su

Il Faro on line – I Carabinieri della Compagnia di Gaeta, nel corso di un predisposto servizio coordinato di controllo del territorio, segnatamente finalizzato al contrasto del fenomeno delle “stragi del sabato sera”, hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, tre persone con precedenti specifici, residenti a Fondi (LT), poiché bloccati all’interno di una struttura di alluminio in disuso, sono stati trovati in possesso di:

gr. 5,00 di sostanza stupefacente del tipo “eroina”, suddivisi in nr. 5 buste preconfezionate;

gr. 1,30 della medesima sostanza stupefacente che, nel tentativo di occultarla, era stata sparsa sul terreno;

nr. 1 bilancino di precisione, nonché materiale vario per il confezionamento della sostanza.

Gli arrestati, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del rito di convalida, come disposto dall’Autorità giudiziaria.

Nel medesimo contesto, è stato deferito a piede libero per lo stesso reato, un 32 enne di origini campane, poiché, procedendo al controllo del predetto mentre a piedi procedeva sulla via Flacca, all’altezza della Piana di S. Agostino, lo trovavano in possesso di complessivi gr. 6,20 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, in parte suddivisa in dosi, e di gr. 1,00 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”. Tutto lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Sono state deferite a piede libero per il reato di guida in stato di ebbrezza, ulteriori sette persone, poiché trovate alla guida dei rispettivi veicoli, con tasso alcolemico superiore a quello previsto dalla legge.Gli accertamenti avvenivano mediante l’utilizzo di etilometro in diversificati posti di blocco e di controllo predisposti nella giurisdizione di quel territorio, nei pressi di vari locali di intrattenimento, nonché sulle arterie stradali principali. I documenti di guida sono stati ritirati e le autovetture sono state affidate a persone idonee alla guida.

E’ stato deferito a piede libero per il reato di falsità materiale, un 66 enne di Roma, in quanto il predetto, a termine del controllo esperito sull’autovettura di proprietà, è risultato circolante con contrassegno assicurativo contraffatto. I documenti di circolazione sono stati ritirati ed il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo ed affidato in custodia giudiziale.

E’ stato deferito a piede liberoper il reato di ricettazione, un 26 enne di Fondi (LT), in quanto al termine della perquisizione esperita sull’autovettura in uso, è stato trovato in possesso del seguente materiale:

Un cellulare, una borsa e due portafogli da donna, risultato compendio di furto avvenuto il 7 luglio scorso all’interno del Lido Grotta dei Delfini di Sperlonga (LT).

Il tutto è stato restituito all’avente diritto.

Denunciato per il reato di inosservanza di pene accessorie, un 29 enne di Fondi (LT), in quanto in Sperlonga, sulla via Flacca, sottoposto a controllo mentre trovavasi alla guida di autovettura, è risultato violare la prescrizione dell’obbligo di soggiorno nel comune di Fondi (LT), impostagli dall’Ufficio di Sorveglianza all’atto della scarcerazione.

Nell’ambito del medesimo servizio, i Carabinieri operanti, segnalavano alle competenti Prefetture, ulteriori undici persone, poiché trovate in possesso, a seguito di perquisizioni personali e veicolari, di sostanza stupefacente.  

Più informazioni su