Seguici su

Cerca nel sito

Insospettabili spacciavano soldi falsi: arrestati

Sequestrati 9mila euro di banconote finte. A finire in manette un 27enne, impiegato in una ditta di pulizie dell’aeroporto, ed un 21enne disoccupato

Più informazioni su

Il Faro on line – Un maxi-sequestro di banconote false, per un ammontare di 9.000 euro, e l’arresto di due incensurati è il bilancio di un’operazione contro la spendita di denaro falso condotta dagli agenti del commissariato di Ostia agli ordini del dottor Antonio Franco. Le indagini sono state avviate dopo le denunce presentate da alcuni commercianti del litorale che indicavano in due sconosciuti di giovane età gli autori di ntevoli acquisti effettuati nei loro negozi, utilizzando banconote da 50 euro, in seguito risultate false. I sospetti degli investigatori si sono concentrati su due giovani incensurati che corrispondevano alla descrizione fatta dalle vittime. Sono D.D., 27 anni, di Ostia, operaio stagionale presso una ditta di pulizie attiva all’interno dell’aeroporto Leonardo da Vinci, e A.F., 21 anni, disoccupato di Acilia.

I due sono stati pedinati per giorni prima di essere fermati il 14 agosto dagli agenti mentre si stavano scambiando una borsa di carta per lo shopping in un parcheggio di Ostia Antica. Durante i controlli i poliziotti hanno rinvenuto all’interno della borsa i 9000 euro. Le banconote, in pezzi da 50 e di ottima fattura, si presentavano divise in 7 mazzette, ognuna con una numerazione seriale differente. I falsari hanno ammesso di aver spacciato le banconote false, spiegando di averlo fatto per pagare dei debiti causati dalla mancanza di lavoro.  Nel corso delle successive perquisizioni domiciliari dei due arrestati, i poliziotti hanno rinvenuto orologi e occhiali griffati sui quali gli investigatori stanno indagando per verificare se siano stati acquistati con il denaro falso o se abbiano un’altra provenienza. Le indagini della polizia proseguono per individuare la provenienza del denaro e gli eventuali complici.  
Maria Grazia Stella

Più informazioni su