Seguici su

Cerca nel sito

Caere Vetus, chiesta più vigilanza nei mesi estivi

Orefice: "Ci auguriamo che nel quartiere possa essere prevista la presenza di una pattuglia mobile dei carabinieri"

Più informazioni su

Il FAro on line – “A Ladispoli più vigilanza nei mesi estivi in cui si registra il maggior numero di presenze”. Questo quanto chiesto dal delegato del sindaco Paliotta al quartiere “Caere Vetus”, Francesco Orefice, alle forze dell’ordine.

“Riconoscendo il lavoro svolto finora dall’Amministrazione comunale del sindaco Paliotta – ha proseguito Orefice – riteniamo opportuno che, almeno a partire dal prossimo anno, possa essere prevista la presenza di una pattuglia mobile dei carabinieri nel quartiere Caere Vetus in modo da prevedere il fenomeno dell’aumento dei furti, che puntuale arriva con ogni bella stagione e degli incidenti che possono finire in tragedia come quello accaduto poche settimane fa quando un ciclista è stato ucciso da un’auto pirata. Siamo consapevoli del fatto che il lavoro delle forze dell’ordine cresce fortemente in questi periodi dell’anno. Ma, proprio per questo motivo, sarebbe necessario uno strumento di vigilanza ulteriore, che permetterebbe ai carabinieri di fungere da deterrente verso eventuali illeciti che possano verificarsi. Inoltre, un’operazione di questo tipo permetterebbe ai cittadini e ai vacanzieri di sentirsi, non solo emotivamente, più sicuri”.

“Abbiamo posto questo problema – ha concluso Orefice – all’attenzione del sindaco Paliotta e degli organi competenti. Le istituzioni già fanno tanto per la sicurezza di tutti noi e proprio perché conosciamo il loro impegno chiediamo che venga fatto un ulteriore sforzo per mettere in sicurezza le nostre strade. Si sa che è nei periodi di grande affluenza si registrano i maggiori disservizi per i cittadini, ma questa proposta, porterebbe più tranquillità e permetterebbe a tutti di poter vivere serenamente la stagione estiva senza preoccuparsi di  ulteriori pericoli”.

Più informazioni su