Seguici su

Cerca nel sito

Passo della Sentinella, si sblocca l’iter per le “residenze”

Un presidio pacifico del Comitato Borgo Fiumara Grande e un intervento del sindaco Canapini superano l'empasse burocratica

Più informazioni su

Il Faro on line – C’è voluto l’intervento telefonico del sindaco in persona, momentaneamente lontano dalla città, per ristabilire le regole. Questa mattina il presidente del Comitato Borgo  Fiumara Grande, Andrea Ranadli, insieme a tutto il Direttivo si è presentato presso gli uffici comunali preposti a rilasciare le residenze, per ottenere giustizia. Alcuni abitanti di Passo della Sentinella infatti, nei giorni scorsi avevano inutilmente chiesto allo sportello di ottenere la residenza presso la propria abitazione. Da qui la protesta, e il blitz pacifico di stamattina, durato alcune ore. Nonostante le dichiarazioni di Canapini in Consiglio comunale e le sollecitazioni tramite stampa, qualche impiegato si continuava a rifiutare di procedere come legge prevede. Dopo varie insistenze e una provvidenziale telefonata al Primo cittadino, che si è dimostrato sensibile alla vicenda, nonché l’intervento risolutivo del funzionario Santelli, la situazione si è sbloccata e le pratiche per la residenza sono andate avanti.

“Vogliamo ringraziare l’intero Comitato Borgo Fiumara Grande – affermano alcuni residenti di Passo della Sentinella – per l’impegno che hanno messo in questo specifico caso e più in generale per la battaglia che stanno conducendo in difesa del nostro quartiere e delle nostre case. Un grazie anche a Canapini che, pur se non presente, ha dimostrato di tenere fede alla parola data nell’ufficialità del Consiglio comunale”.
Angelo Perfetti
 

Più informazioni su