Seguici su

Cerca nel sito

Operazione antidroga, un arresto e sequestrati 10 chili di “Mdma”

La droga chiamata "Love drug" avrebbe fruttato due milioni e mezzo di euro

Più informazioni su

Il Faro on line – I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Ostia, la scorsa notte, hanno arrestato una donna sorpresa a trasportare, nell’auto su cui viaggiava, ben 10 chili di sostanza stupefacente del tipo “Mdma” (metilenediossimetanfetamina). I militari, nel corso di mirata attività di osservazione volta a contrastare il traffico di sostanze stupefacenti, hanno intercettato sul grande raccordo anulare di Roma, all’altezza dell’uscita “Aurelia”, l’autovettura Seat Ibiza condotta da V.G., 43 enne, pregiudicata campana, domiciliata a Roma. La perquisizione del veicolo ha permesso di rinvenire la predetta sostanza, abilmente occultata in un doppio fondo appositamente creato nel bagagliaio dell’autovettura.

La donna, associata alla casa circondariale di “Rebibbia”, dovrà rispondere di detenzione illecita dell’ingente quantitativo di sostanze stupefacenti che, una volta immesso sul mercato al dettaglio, in pastiglie da ingerire, oppure in polvere (o cristalli) da sniffare, sciogliere in bevande o iniettare, avrebbe fruttato oltre 2 milioni e mezzo di euro. L’uso di tale sostanza, destinata al mercato del litorale romano, più comunemente nota come “ecstasy”, o anche conosciuta in gergo con il nome di “love drug” (droga dell’amore), è molto diffusa soprattutto tra i giovanissimi, per le loro serate in discoteca, alla ricerca degli effetti allucinogeni che ne derivano.

Più informazioni su