Seguici su

Cerca nel sito

“Limiti autovelox: sì alla manifestazione contro l’Astral”

Il Comitato Cittadino Focene appoggia l'iniziativa della lista civica Noi Insieme

Più informazioni su

Il Faro on line – Non si arrestano le polemiche sui limiti di velocità presenti nel doppio senso di marcia di via dell’Aeroporto. In questi giorni un fiume di segnalazioni provenienti da associazioni, politici e cittadini, ha più volte messo in dubbio la corretta funzione della segnaletica stradale posta in prossimità dell’incrocio con via Trincea delle Frasche. Questa, infatti, a distanza di pochi metri, subendo una variazione di 10 chilometri orari, trae in inganno gli automobilisti, i quali pochi, metri dopo si trovano a fare i conti con un impianto di autovelox. 

Dopo le polemiche, Roberto Severini e Luigi Satta, esponenti della lista civica Noi Insieme, hanno avanzato l’ipotesi di manifestare in caso l’Astral imponga una nuova taratura degli autovelox comunali lungo via dell’Aeroporto, “salassando ancora una volta i pendolari che ogni giorno sono costretti a fare su e giù per lavoro”.
A sostegno di questa iniziativa, immediatamente appoggiata dal presidente dell’associazione Crescere Insieme di Aranova, Massimo Butani, si è mosso anche Massimiliano Chiodi, presidente del Nuovo Comitato Cittadino Focene.

“Si tratterebbe di una decisione gravissima – spiega Chiodi – presa con il solo e unico scopo di fare cassa vista la nuova normativa che prevede che il 50 per cento dei proventi delle multe vada anche all’ente gestore della strada, l’Astral appunto. Il comitato auspica che non si debba arrivare a tanto e che l’Astral faccia immediatamente dietro front. Se questo non dovesse accadere però, noi risponderemo ‘presente’ per evitare che i nostri soldi finiscano nuovamente a ingrossare i bilanci di qualche ente e qualche burocrate”.
R.Rag.

Più informazioni su