Seguici su

Cerca nel sito

Non si fermo’ all’alt, rintracciato dai carabinieri

Una coppia di nomadi denunciati a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale e furto

Più informazioni su

Il Faro on line – I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, a conclusione delle indagini effettuate circa la rocambolesca fuga di una Audi A S6 verificatasi il 24 da un posto di controllo, hanno deferito all’Autorita Giudiziaria il conducente e la sua compagna, poiche’ responsabili di furto in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. La serrata “caccia” all’ignoto malvivente che si era dileguato dal lungomare dei Navigatori di Campo di Mare, si e’ conclusa nello stesso pomeriggio del 24, quando, rinvenuto il mezzo nelle campagne di Cerveteri, con battuta a terra supportata in aria da velivolo del Reparto Elicotteri Carabinieri di Pratica di Mare, ne e’ stato identificato il reale utilizzatore, H.K. 31enne, appartenente ad un campo nomadi di Roma, già conosciuto alle forze dell’ordine ed in precedenza controllato alla guida della stessa autovettura. Le ricerche sono proseguite con perquisizioni presso alcuni campi nomadi di Cerveteri e Roma, sino a raggiungere telefonicamente il fuggiasco, resosi nel frattempo irreperibile. Il presidio dei militari dell’Arma nei luoghi di abituale frequentazione dell’indagato, hanno condotto, nel pomeriggio di ieri, H.K. a costituirsi e ad essere altresi’ sottoposto a visita sanitaria in un ospedale della Capitale, atteso il suo lievissimo ferimento nel corso della fuga. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Civitavecchia, proseguono per ricostruire con esattezza le responsabilità in capo agli indagati e la dinamica degli eventi.

Più informazioni su