Seguici su

Cerca nel sito

Siti di ex discariche, sopralluogo dell’Arpalzio

Nei prossimi giorni il sindaco De Meo sollecitera' la Provincia di Latina, la Regione Lazio e il Ministero dell'Ambiente

Più informazioni su

Il Faro on line – E’ stato effettuato il sopralluogo dei tecnici di Arpalazio sul sito dell’area di via Quarto della Calce, ex discarica rifiuti comunale, alla presenza del Sindaco Salvatore De Meo, dell’Assessore all’Ambiente Silvio Pietricola, del Comandante della Polizia Locale dott. Mauro Renzi e del Consigliere comunale Bruno Fiore, sopralluogo resosi necessario a seguito del recente incendio di parte dell’area in questione.

I tecnici hanno effettuato le operazioni di campionamento  dai cui esiti, che saranno disponibili almeno fra un mese, dipenderà la natura dei conseguenti interventi.

Il sito in questione, utilizzato per decenni quale discarica comunale, sebbene dismesso da anni e nonostante i ripetuti controlli delle varie Forze dell’Ordine continua ad essere luogo di abbandono abusivo di rifiuti, costituendo un’emergenza per la quale è necessario intervenire tempestivamente.L’Amministrazione comunale già nei mesi scorsi ha predisposto un progetto preliminare per la messa in sicurezza del sito, consistente nella caratterizzazione dei rifiuti, nella loro rimozione e relativa bonifica dell’area. Si tratta di un intervento complesso e delicato per cui è indispensabile, considerata la natura economica dello stesso, l’intervento di enti sovracomunali alla cui attenzione è già stata sottoposta la questione.

Nei prossimi giorni il Sindaco De Meo solleciterà l’attenzione della Provincia di Latina, della Regione Lazio e del Ministero dell’Ambiente rappresentando quanto accaduto di recente e la pericolosità del sito – che tra l’altro è ubicato in un’area di collegamento tra il centro urbano e la fascia costiera, a poca distanza dal Lago di Fondi e in un ampio contesto di aziende agricole e di allevamento – con l’auspicio che il grave episodio dell’incendio possa essere elemento determinante per condividere concretamente tra i vari enti interessati le operazioni di bonifica.Il Comune di Fondi ha incaricato una ditta specializzata che già a partire da domani, Martedì 28 Agosto, si attiverà nella rimozione di parte dei rifiuti posti a ridosso dell’area e per il ripristino del cancello di ingresso onde evitare ulteriori accessi non autorizzati. Nel frattempo saranno intensificati i controlli da parte della Polizia Locale per tutti coloro che abbandonano i rifiuti, in modo improprio ed abusivo, nell’area interessata e su tutto il territorio comunale. A riguardo, al fine di prevenire ulteriori fenomeni di discarica presso l’area di Quarto Iannotta, il Sindaco ha sollecitato l’intervento delle altre forze di Polizia a supporto dell’attività in corso da parte della Polizia Locale di Fondi.

Si coglie l’occasione per ribadire alla cittadinanza che esiste un servizio gratuito per il ritiro, presso la propria abitazione, dei rifiuti ingombranti e per la consegna degli sfalci dell’erba e dei residui delle potature nelle stazioni di discarica comunale site in viale Piemonte (nei pressi del MOF) ed in via Salto Covino (nei pressi della rotatoria sulla Flacca), aperte dal Lunedì al Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.30.

Si ricorda inoltre che è in vigore un’ordinanza sindacale relativa alla regolamentazione degli orari e delle modalità di conferimento dei rifiuti urbani per evitare inconvenienti igienico-sanitari e contribuire al decoro cittadino. Essa prevede che i rifiuti urbani debbano essere conferiti esclusivamente negli appositi cassonetti dalle ore 20.00 alle ore 5.00 da Maggio a Settembre e dalle ore 18.00 alle ore 6.00 nei mesi Ottobre – Aprile.

Più informazioni su