Seguici su

Cerca nel sito

Abusivismo, 5mila oggetti sequestrati

Operazione congiunta di Capitaneria e Municipale sulle spiagge

Più informazioni su

Il Faro on line – Migliaia di costumi da bagno, cappelli, abiti e occhiali da sole sequestrati insieme alle attrezzature  utilizzate per il commercio illegale. Quattro cittadini extracomunitari sanzionati con  20.000 euro e denunciati. E’ questo il bilancio dell’operazione congiunta condotta questa mattina sulle spiagge di Ostia contro i venditori ambulanti abusivi dal nucleo di polizia amministrativa del XIII gruppo di Roma Capitale diretto da Carlo Brunetti e dalla capitaneria di porto comandata dal primo maresciallo Rosario Febbraro.    

I controlli sono stati intensificati nelle ultime due settimane a seguito della direttiva, emanata il 19 agosto scorso, dall’assessore delle attività produttive e al litorale, Davide Bordoni per reprimere un fenomeno che quest’anno ha raggiunto livelli preoccupanti.  Nello specifico, sono stati tolti dal commercio 5.000 oggetti negli ultimi due giorni e requisiti carretti ed espositori mobili con i quali gli abusivi attraversano gli arenili di stabilimenti e spiagge libere. A 20.000 euro ammontano  le sanzioni applicate dalla polizia amministrativa. “Ringrazio le forze dell’ ordine per la puntualità con la quale hanno applicato il provvedimento del Campidoglio”, ha dichiarato l’assessore Bordoni, “che si affianca ai numerosi controlli che polizia locale e capitaneria di porto effettuano quotidianamente per contrastare le attività illegali. Sappiamo benissimo, tuttavia”, prosegue Bordoni, “che il fenomeno va combattuto su più fronti, non ultimo quello culturale dove occorre mettere in atto una sinergia tra istituzioni, cittadini e realtà associative e imprenditoriali. Non dobbiamo lasciare agli abusivi campo libero ma unire le forze per tutelare l’ economia sana della nostra città”. Da sottolineare che anche gli acquirenti rischiano una sanzione fino a 200 euro.

Maria Grazia Stella  

Più informazioni su