Seguici su

Cerca nel sito

“Anffas Ostia, sicurezza sul lavoro garantita”

Ilde Plateroti: "Con le certificazioni per l’installazione dei pannelli solari la nostra associazione continua il suo percorso innovativo"

Più informazioni su

Il Faro on line – Anffas Ostia sarà la prima Onlus e organizzazione a impatto zero sul territorio e con un sistema di controlli sulla sicurezza e salute del lavoro totale, riconosciuto anche livello internazionale con apposite certificazioni.“Grazie alle tre certificazioni acquisite, la OHASSA 18001:2007, la ISO 14001:2004 e la ISO 9001:2008 – afferma il presidente Ilde Plateroti – Anffas Ostia è tra le pochissime associazioni di Roma Capitale e d’Italia a poter vantare standard qualitativi altissimi, garantendo rigidi controlli in materia di sicurezza sul lavoro e certificazioni in termini di impatto ambientale”.

Anffas Ostia diventerà una onlus totalmente a impatto zero: “Il consiglio direttivo – continua il presidente -, ha deliberato la posa in opera di 12 kilowatt di pannelli solari, grazie a risparmi e contributi volontari dei soci, per tagliare i costi e migliorare l’efficienza energetica, il tutto provvedendo a far istallare impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica sui tetti della struttura. Questo ci permetterà di tagliare di oltre il 50 per cento il nostro fabbisogno energetico. Cosa significa? Impatto zero sull’ambiente grazie anche ai rigorosi controlli certificati su tutti gli scarichi e la gestione dei processi lavorativi, passando per smaltimenti differenziati e lotta agli sprechi. Un bel messaggio al territorio da parte di una associazione che si affaccia sul lungomare di Roma e che si occupa di riabilitazione e assistenza di persone con disabilità ”.

Ambiente e non solo: “In un contesto di troppe morti bianche e malattie di servizio – sottolinea il direttore generale di Anffas Ostia, Stefano Galloni – fatte salve le dovute differenze con altri settori in cui la situazione è maggiormente grave, l’associazione ha voluto certificare il proprio sistema di tutela della salute e sicurezza sul lavoro, adottando una delle certificazioni più rigide, la 18001:2007. IN questo modo Anffas completa nei fatti quel rispetto e affetto da sempre dimostrato per coloro che direttamente e indirettamente curano la salute dei ragazzi dell’associazione, figli dei soci e volontari dell’associazione. Un motivo di vanto in un contesto del lavoro sempre più confuso, portato avanti con le poche risorse che si hanno a disposizione”.

“Con queste certificazioni e lo stanziamento per l’installazione dei pannelli solari – conclude il presidente di Anffas Ostia Onlus, Ilde Plateroti – la nostra associazione continua il suo percorso innovativo aziendale, consolidando sempre di più il suo know how, in una logica di un alto livello di prestazioni per i nostri ragazzi. Siamo una associazione di genitori, genitori di persone speciali. Ed è per questo che abbiamo partecipato al bando di concorso per l’assistenza scolastica del XIII Municipio, nella speranza di poter dare un contributo ancora migliore alle famiglie del nostro territorio, consci di poter garantire standard qualitativi altissimi e di aver investito fortemente sulla formazione dei propri lavoratori e dei soci”.

Più informazioni su