Seguici su

Cerca nel sito

L’Autoitalia mette in moto l’Andreoli

"Si prospetta una stagione di altissimo livello"

Più informazioni su

Il Faro on line – Si rinnova per il secondo anno consecutivo l’accordo tra l’AutoItalia spa e l’Andreoli Latina. L’AutoItalia sarà lo sponsor tecnico che fornirà le auto ufficiali alla società pontina. L’AutoItalia spa è presente nel Lazio con i sui otto centri, oltre alla concessionaria di via A.Vespucci a Latina, è presente ad Anzio, Velletri, Tivoli, Formia e San Giorgio al Liri. I titolari sono Davide e Christian Papa, quest’ultimo, dallo scorso dicembre, ricopre la carica di presidente dei Giovani Imprenditori della provincia di Latina.

Christian Papa: “normalmente non facciamo accordi di questo genere, ma questa eccezione nasce da un’intesa delle parti, con l’Andreoli Latina ci siamo trovati subito. Vogliamo essere a fianco del club pontino per supportarlo in questo momento difficile che attraversa il Paese dal punto di vista economico. Sappiamo e comprendiamo lo sforzo notevole di proporre lo sport di massimo livello e abbiamo voluto prolungare l’accordo anche per dare lustro alla Città”.
 
UNA STAGIONE CHE SI PROSPETTA ALL’INSEGNA DELL’ALTISSIMO LIVELLO 

Con agosto lasciato alle porte, entra nel vivo la stagione della pallavolo. Gli addetti ai lavori stanno tirando le prime analisi sulle forze che vedremo nel 2012-13. Si attendono le prime amichevole per valutare sul campo gli effettivi valori. Quattro club partono con i favori del pronostico: Macerata, Trento, Cuneo e Piacenza. Dietro di loro tutti hanno fatto bene e rinforzato i propri organici. L’Andreoli Latina, forse per la prima volta nella storia, è accreditata tra quelle che potranno far bene e scrollandosi, speriamo una volta per tutte, di essere tra le “Cenerentole” dell’A1. Sicuramente è stata tra le protagoniste della scorsa stagione, lo testimoniano la semifinale scudetto e il diritto a partecipare alla Coppa Cev. Avere alla guida Silvano Prandi è già una garanzia che la squadra ce la metterà tutta, partita dopo partita, per chiudere al meglio la stagione. Una stagione che ha parecchi obiettivi, forse più delle precedenti, anche se verrà superficialmente etichettata come quella dove non si retrocederà.

Il ds Candido Grande: -“posso capire che all’inizio del mercato si potesse pensare che qualche club potesse cogliere l’occasione, della stagione in cui non si retrocedeva, per allestire una squadra da pochi soldi, piena di giovani. Ma questo non è accaduto, anzi il contrario. Mi sembra che quello che partirà sarà invece un campionato molto equilibrato che assicura spettacolo gara dopo gara. Si lotterà da subito per entrare tra le prime otto del girone di andata per disputare la Coppa Italia. Obiettivo che anche noi dell’Andreoli vogliamo centrare. Poi, ci sono i cinque posti in Europa, entrare tra le prime sei significherebbe saltare gli ottavi playoff che quest’anno sono aperti fino alla decima posizione. Credo che di obiettivi da raggiungere ce ne sono molti. Ma voglio concludere ricordando che lo sport è fatto di vittorie e sconfitte, di gara per gara, non credo che una squadra, o degli atleti di alto livello possano mollare… questi sono atleti che anche in allenamento discutono su una palla è dentro o fuori, figuriamoci in una gara di campionato”.

Più informazioni su