Seguici su

Cerca nel sito

Urbanistica: Pronto il nuovo regolamento “dehors”

Al vaglio del Consiglio Comunale nella prossima seduta

Più informazioni su

Il Faro on line – Nuovo regolamento “dehors” al via, il Consiglio Comunale lo esaminerà nella prossima seduta. Gli uffici comunali del Dipartimento Urbanistica hanno lavorato a ritmi sostenuti, sotto la puntuale direzione dell’Assessore al ramo Pasquale De Simone, per predisporre in tempi celeri la nuova disciplina dell’occupazione temporanea di suolo pubblico, di aree private gravate da servitù di uso pubblico, per spazi di ristoro all’aperto annessi a locali di pubblico esercizio di somministrazione. 

“Un lavoro di ampio respiro, generale e capillare nello stesso tempo – tiene a precisare l’Assessore all’Urbanistica Pasquale De Simone –  portato a termine in stretta sinergia e collaborazione con gli operatori del settore, principali attori del regolamento dehors, i cui qualificanti contributi, nati da una partecipazione attiva,  hanno orientato le scelte effettuate. Abbiamo, quindi, completato la fase di revisione ed integrazione all’impianto comunale originario dei dehors, a cui la nostra Amministrazione riconosce una funzione altamente positiva, in termini di miglioramento dell’offerta dei servizi al cittadino e ai turisti, di aggregazione sociale e rivitalizzazione della città”. 

Piena soddisfazione per il risultato raggiunto  è espressa dal Sindaco Cosmo Mitrano per il quale il nuovo regolamento dehors è un importante intervento di decoro urbano legato alla ristrutturazione dell’immagine di una Gaeta semplice e moderna, quali condizioni fondamentali per la vitalità, la prosperità dell’economia locale e per il miglioramento della qualità della vita. Ciò in conformità ai principi generali di riqualificazione e valorizzazione dell’ambiente cittadino che ispirano il nostro operato”. “Ottimo lavoro dell’Amministrazione Mitrano” per il Presidente regionale Confcommercio Enzo Zottola che rimarca la grande concertazione posta in essere con le associazioni di categoria nella predisposizione del nuovo regolamento dehors. “Le istanze  degli operatori sono state recepite  –  afferma Zottola –  il mio è un giudizio molto positivo anche perché sono convinto che aiuterà gli imprenditori e l’economia del turismo”. “Il nuovo regolamento – spiega l’Assessore De Simone – definisce in modo sistematico le tipologie, il cromatismo e la decorazione di nuovi elementi da installare sulla superficie di suolo pubblico a tutela dell’immagine cittadina, animati dall’intento di ottenere una continuità visiva e stilistica, uniformando e coordinando le tipologie di manufatti esposti attraverso un disciplinare di riferimento, corredato anche di grafici per la compatibilità con i luoghi ed il decoro pubblico”. Per chi si atterrà ai modelli dehors, ai materiali e colori, ovvero ai concept stabiliti dall’Amministrazione di concerto con la commissione paesaggio, è previsto uno snellimento dell’iter procedimentale. 

“Passaggi burocratici più rapidi e  tempi più brevi per la realizzazione del dehors sono sicuramente i punti di maggior forza del nuovo regolamento” aggiunge l’Assessore all’Urbanistica ricordando che “la disciplina individuata è relativa ad occupazioni dehors per un periodo massimo di 350 giorni, mentre coloro che vorranno realizzare dehors per un periodo superiore, dovranno presentare  un Piano particolareggiato della Zona che servirà a favorire il dialogo tra operatori del luogo, i quali dovranno confrontarsi per uniformare le scelte. Il Comune potrà così vagliare progetti d’arredo coordinati, riferiti alla medesima zona, proposti da più titolari di attività commerciali con un’unica domanda”.

Più informazioni su