Seguici su

Cerca nel sito

Patrizia Salis: “No alla chiusura del day hospital oncologico al Grassi”

La candidata del centrosinistra al consiglio del municipio lancia un accorato appello al presidente Zingaretti perché intervenga per garantire la funzionalità del servizio

Più informazioni su

Il Faro on line – Lancio un appello urgente, accorato, al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in quanto, nella sua funzione di commissario straordinario alla sanità, impedisca la chiusura del day hospital oncologico, attualmente ancora operativo presso l’ospedale Grassi di Ostia.

A lanciare questo appello pressante è Patrizia Salis, capolista di Centro democratico e candidata del centrosinistra al consiglio del municipio X, (ex XIII), in occasione delle prossime amministrative del 26 e 27 maggio.

“I cittadini del municipio X, che conta circa 300mila abitanti, sono stanchi di essere considerati cittadini di ‘serie B’. Già mancano importanti servizi quali scuole ed una viabilità adeguata, adesso non si può continuare a tagliare i fondamentali servizi sanitari. La Asl Roma D non ha un direttore generale ormai da quasi tre anni, con la conseguenza che gli atti aziendali e tutta la programmazione sono fermi. Ora, tra le tante carenze che i cittadini sono costretti a subire, non possiamo sopportare che proprio i più fragili – in questo caso i malati oncologici – siano discriminati e obbligati ad estenuanti tragitti per sottoporsi alle cure necessarie per la loro salute. Mi rivolgo dunque al presidente Zingaretti perché intervenga in prima persona, dando quell’importante segnale di attenzione verso il nostro territorio e i suoi abitanti”, afferma Patrizia Salis.

Più informazioni su