Seguici su

Cerca nel sito

Il 5 per mille per il Centro disabili

"In questo modo si potrà contribuire a sostenere la spesa sociale alleviando molte situazioni di disagio"

Più informazioni su

Il Faro on line – L’assessore alle politiche sociali Roberto Ussia rende noto che anche quest’anno, i contribuenti in fase di compilazione delle loro denunce dei redditi (modello Unico, Cud o 730) relative al periodo di imposta 2012 potranno destinare il 5 per mille delle loro trattenute Irpef al Comune di Ladispoli per sostenere alcune attività inerenti l’area dei servizi sociali. “In particolare – ha detto Ussia – Con una semplice firma potremo potenziare la struttura di Strade per l’Autonomia e il Centro disabili adulti”. 
In allegato a tutti i modelli per la dichiarazione dei redditi i cittadini troveranno un apposito modulo: per scegliere il Comune quale destinatario del 5 per mille è sufficiente firmare nel riquadro che riporta la scritta “Sostegno alle attività sociali del comune di residenza”.

“In questo modo – ha proseguito Ussia – si potrà contribuire a sostenere la spesa sociale alleviando molte situazioni di disagio. Donare il 5 per mille aiuta a recuperare almeno una pare dei fondi che sono venuti a mancare per aiutare le fasce più bisognose della nostra città. Se non si firma per il 5 per mille non si risparmia nulla e non si aiuta nessuno perché le quote che saranno realmente assegnate saranno esclusivamente quelle dei contribuenti che avranno fatto la loro scelta apponendo la firma sul modulo allegato alla dichiarazione dei redditi. Se non si firma quei fondi rimarranno allo Stato. Si si firma per il nostro Comune rimarranno a disposizione della nostra comunità”.

L’amministrazione comunale invita quindi tutti i cittadini di Ladispoli ad apporre una firma che non costa nulla, ma che può contribuire a migliorare la città e i servizi offerti e ha dimostrare un grande senso di solidarietà. 

Eugenio Francesco Valenzi

Più informazioni su