Seguici su

Cerca nel sito

“Prostituzione, strappiamo le donne dalla schiavitù”

E’ la proposta di Monica Picca, che correrà al Campidoglio nelle liste di Fratelli d’Italia

Più informazioni su

Il Faro on line – Lotta alla prostituzione con censimento per strappare le donne alla schiavitù che le costringe sulla strada. E’ la proposta di Monica Picca, che correrà al Campidoglio nelle liste di Fratelli d’Italia, che resta legata a doppio filo con il territorio del Municipio X di Ostia. “Purtroppo questo municipio soffre più di altri di questo terribile fenomeno – spiega Picca, che punta tutto sui servizi sociali – Queste donne sono prima di tutto vittime, della criminalità organizzata e di una società che non le tutela. Vorrei fare qualcosa per loro, magari aprendo un percorso di recupero: ad oggi le retate delle forze dell’ordine finiscono con l’identificazione, ma poi per queste ragazze il futuro resta la strada. Fermo restando la lotta alla criminalità, che gestisce gli affari sulla pelle di queste persone”.

Intanto il tristissimo omicidio di Dragona riapre la questione femminile anche sul territorio ostiense. “Come sempre le donne sono le vittime di una società in decadenza. Infatti le prime a pagare sono loro”, dichiara Patrizia Salis, capolista di Centro democratico e candidata al consiglio del municipio X. “Questo ennesimo omicidio si deve considerare come il frutto di una società che non investe, anzi ‘disinveste’ in cultura, formazione ed educazione civica. Per rispondere a tutto questo occorre che le donne, che hanno sempre risposto con coraggio, vadano all’attacco. La risposta, quindi, è ‘andare all’attacco’”.

Giorgio Migliore

Più informazioni su