Seguici su

Cerca nel sito

Successo per la “Giornata per la Sicurezza in mare”

In visita all’Ufficio Circondariale Marittimo circa 40 ragazzi del gruppo agonistico della Sezione Velica Marina Militare e bambini del gruppo Scout Sezione Roma 122 “Castorini”

Più informazioni su

Il Faro on line – Anche quest’anno la presidenza della Lega Navale Italiana, sezione di Anzio, in collaborazione con l’Ufficio Circondariale Marittimo di Anzio ha organizzato la “Giornata per la Sicurezza in mare”. L’obiettivo di questa importante iniziativa è quello di diffondere l’educazione marinara, i corretti comportamenti da tenere in mare e le tematiche inerenti la sicurezza della navigazione in un’ottica di prevenzione degli incidenti in mare e del corretto uso dello stesso. Un’iniziativa di fondamentale importanza per sensibilizzare e formare nel ”prendere il largo” responsabilmente nonché porre attenzione sulla tutela dell’ambiente che rappresenta un patrimonio inestimabile della nostra comunità.

In tale contesto hanno fatto visita all’Ufficio Circondariale Marittimo di Anzio circa 40 tra giovani e giovanissimi del gruppo agonistico della locale Sezione Velica Marina Militare e del gruppo Scout Sezione Roma 122 “Castorini”, questi ultimi con età compresa tra i 5 e 7 anni, accompagnati da Roberto Dell’Ovo. A fare gli onori di casa e ad accogliere i giovani “marinai in erba” il comandante del Porto, T.V. (CP) Luigi VINCENTI coadiuvato dall’Ufficiale in 2^ G.M. (CP) Jacopo PERNA e dall’equipaggio della motovedetta SAR.

Il programma della giornata, dedicata a giovani studenti e sportivi del mare, è cominciato con una visita alla sala operativa della Guardia Costiera Anziate, dalla quale vengono gestite le diverse emergenza sia in mare che portuali, con la simulazione di una richiesta di soccorso ed intervento dei mezzi della Guardia Costiera, poi proseguita con una visita alle unità navali ormeggiate proprio davanti alla sede dell’Ufficio Marittimo della città Neroniana.

In un territorio dove sono tante le attività strettamente legate all’uso del mare, l’iniziativa che si rinnova di anno in anno costituisce un importante occasione  per infondere nelle future generazioni quelle fondamentali regole che chi utilizza il mare deve ben conoscere per poter trascorrere una giornata al mare in tutta sicurezza. La giornata dedicata alla sicurezza in mare, si è poi conclusa con una breve uscita in barca a vela e con la dimostrazione pratica di apertura di una zattera di salvataggio effettuata a cura dell’equipaggio della motovedetta SAR di servizio, agli ordini del M.llo Fabio Odorico.

Grande successo per l’iniziativa promossa dal presidente della Lega Navale di Anzio, Antonio Pitini, visto anche l’interesse dei giovani sportivi e giovanissimi scout, testimoniato proprio dalle numerose e poliedriche domande rivolte dai ragazzi ai militari in divisa blu. L’occasione è stata inoltre importante per ricordare a tutti che in caso di emergenza in mare si può contattare la Guardia Costiera via radio sul canale vhf 16 e via telefono mediante il numero blu  1530, gratuito da telefono fisso e cellulare e sempre attivo 24 ore su 24.

Più informazioni su