Seguici su

Cerca nel sito

Terza vittoria su tre partite in Coppa Lazio per l’Urag

Il progetto rugbystico che riunisce le formazioni seniores di Rugby Anzio Club e Garibaldina Aprilia

Più informazioni su

Il Faro on line – Stavolta a farne le spese in un incontro cruciale per il passaggio in finale è stato il Villa Pamphili. Tre mete, ad opera di Marcoccio, Privitera e Unfer, tutte trasformate da Mantovani autore anche di un piazzato. Il match è stato combattuto soprattutto nella primissima frazione di gioco, quando i romani provavano a far valere una buona condizione atletica e un’organizzazione di gioco efficace. Ma l’Urag era bravissima a rispondere colpo su colpo difensivamente, riuscendo poi sul parziale di 3 a 3 a siglare la prima meta che indirizzava l’incontro in proprio favore. Dopo la prima frazione chiusasi con l’Urag in vantaggio per 10 a 3, nella ripresa arrivavano le altre due marcature dei padroni di casa, prima che nel finale il Villa Pamphili siglasse quella della bandiera, che fissava il risultato finale sul 24 a 10.“La partita non è stata mai in discussione, la squadra ha giocato una grande partita, soprattutto a livello difensivo e nei punti di incontro, si comincia a vedere il lavoro che i ragazzi stanno svolgendo insieme”, ha detto Riccardo Ghellini, allenatore della mischia. “Sicuramente quando si lavora avendo i numeri a disposizione, ed intendo tanti giocatori tutti validi, anche sopperire a problemi come assenze per motivi di lavoro o infortuni diventa più facile, perché così in campo ci va sempre gente valida e motivata”.A questo punto, ancora a punteggio pieno, l’Urag se la vedrà sabato mattina alle 10 (al campo del Tre Fontane di Roma) contro il Rugby Roma Club. Un risultato positivo consentirebbe il passaggio praticamente matematico del turno nel girone a sei squadre che qualifica le prime due alla finale. Altrimenti il biglietto per giocarsi il titolo lo si dovrà strappare il 19 maggio, quando l’ultima giornata vedrà l’Urag impegnata sul campo del Fiumicino. “Non sarà una partita facile – ha detto ancora Ghellini – loro sono una squadra molto brava a riorganizzarsi velocemente in fase di attacco e ad aprire al largo. Sarà importante anche in questo caso difendere bene, ma sono sicuro che si potrà offrire una bella prestazione considerato che in campionato con l’Anzio siamo riusciti a spuntarla”. Infine chiudiamo con le giovanili. L’Under 14 è andata a giocare sul campo delle Fiamme Oro, perdendo il primo incontro ma vincendo il secondo (contro la Garibaldina Aprilia) per 24 a 10. E da segnalare anche che Giorgio Trona e Daniele Limiti, due elementi della squadra, sono stati inseriti nelle selezioni regionali che si terranno a breve.

Più informazioni su