Seguici su

Cerca nel sito

“Degrado alle Pleiadi, serve un intervento”

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato a firma di Alfredo Diorio, segretario di "Comune Autonomia e Libertà"

Più informazioni su

Il Faro on line – È da alcuni giorni che i residenti di Pleiadi, nel quartiere Parco Leonardo, lamentano il verificarsi di attività inconsuete nell’area verde adiacente al parco di Via Copenaghen. Da come ci riferiscono, a febbraio in piena campagna elettorale, alcuni camion hanno depositato molta terra di riporto, interrato dei pali e posato al suolo, senza nessuna protezione, un paio di porte da calcetto. Il successivo periodo di mal tempo e la mancata realizzazione di altre opere ha determinato una zona fangosa al posto del precedente manto erboso.

Dai primi di marzo a pochi giorni fa nessuno ha più fatto nulla. Una decina di giorni orsono, improvvisamente, un paio di operai supportati da una pedana aerea, hanno installato una rete incuranti delle richieste dei residenti di poter visionare le autorizzazioni visto che nessun avviso comunale ha preannunciato detti lavori. Il fatto che ha suscitato sdegno e rabbia nei residenti di Pleiadi è che, all’arrivo dei vigili urbani, prontamente chiamati, gli operai si sono dileguati avvisati per tempo evitando di dover dare spiegazioni circa il loro operato.

Il movimento politico indipendente, Comune Autonomia e Libertà (C.A.L.), è sempre attento alle problematiche del territorio ma, ancor di più, agli abusi che lo stesso subisce ad opera di chiunque e per questo ci facciamo, fin da ora, portatori delle istanze rivolteci dai residenti di Pleiadi per cui:

MANIFESTIAMO la nostra intenzione a voler monitorare quanto accadrà perché, da nostre verifiche sul territorio, l’area è oggetto di attenzioni da parte di qualche imprenditore che mira a speculare sulle necessitàprimarie di una collettività per avviare attività lucrative;

RILEVIAMO la scarsa attenzione e vigilanza da parte della Giunta e del Consiglio Comunale di questo Comune che ha concesso ad anonimi di poter ‘abusare’ di un’area pubblica;

ESIGIAMO un’immediata indagine che porti alla luce gli autori e i committenti di quanto accaduto a Pleiadi in modo da ripristinare la legalità e ridare fiducia ai residenti del quartiere nelle Istituzioni di questo Comune.A far data dal presente comunicato, ed in virtù del fatto che quanto avvenuto è palesemente in contrasto con le Delibere ed i Regolamenti del Comune e le leggi dello Stato

DIFFIDIAMO chiunque sia dietro queste azioni nel portare avanti tali attività e

DICHIARIAMO che tuteleremo gli interessi di quanti abitano a Pleiadi nelle sedi che riterremo più opportune per ottenere il ripristino dell’area ed, eventualmente, un risarcimento ai residenti per i danni arrecati dalle azioni effettuate. 

Alfredo Diorio
Segretario di Comune Autonomia e Libertà

Più informazioni su