Seguici su

Cerca nel sito

Regione, più attenzione verso i pendolari

Si è svolta questa mattina una riunione  con comitati dei pendolari dei Comuni serviti dalla linea FL3, per esaminare le proposte di miglioramento del collegamento

Più informazioni su

Il Faro on line – Questa  mattina, presso gli uffici della  Regione Lazio, alla presenza dell’Assessore alle Politiche del Territorio, della Mobilità e dei Rifiuti Michele Civita, del consigliere regionale Enrico Panunzi, Presidente della Commissione regionale Ambiente, Lavori pubblici, Mobilità, Politiche della casa e Urbanistica, del direttore di Trenitalia Lazio Aniello Semplice  e del direttore commerciale RFI Daniele Moretti, si è svolta una riunione con i Sindaci dei Comuni di Viterbo, Vetralla, Oriolo Romano, Manziana e Anguillara ed i comitati dei pendolari dei Comuni serviti dalla linea FL3, per esaminare le proposte di miglioramento del collegamento.

“Dopo un’ampia discussione con le parti – spiega l’assessore regionale Michele Civita – si è deciso che dal 9 giugno il treno delle 17.32 da Ostiense a Viterbo fermerà anche a Oriolo e Manziana, portando così il numero delle fermate al giorno in queste stazioni  da 36 a 37 e assicurando in particolare nella fascia oraria 17-18 una frequenza di servizi ogni mezz’ora, anche per quelle località. Saranno raddoppiate le fermate a Tre Croci, che passeranno da 6 a 12 nei giorni feriali e da 1 a 8 nei festivi.  Sono stati inoltre confermati i provvedimenti entrati in vigore dal 14 aprile – ricorda Civita –  la nuova fermata a Manziana del treno regionale veloce 23653 e l’istituzione del doppio TAF al treno R.23671 delle 7.31 La Storta  – Roma Ostiense. Il tavolo di confronto tornerà a riunirsi a luglio per verificare i miglioramenti ed esaminare le nuove proposte per i pendolari”.

 

Più informazioni su